CDS – Lazio-Hysaj, assalto finale

CDS – Lazio-Hysaj, assalto finale

ROMA – La prima data limite è il 10 luglio, giorno fissato per l’inizio del ritiro di Auronzo. La Lazio proverà a regalare un’altra pedina a Petkovic, il terzino-jolly, il quinto acquisto. E’ assalto finale a Elseid Hysaj, 19 anni, gioiellino dell’Empoli. Il costo dell’operazione? Quattro milioncini di euro, ma…

ROMA – La prima data limite è il 10 luglio, giorno fissato per l’inizio del ritiro di Auronzo. La Lazio proverà a regalare un’altra pedina a Petkovic, il terzino-jolly, il quinto acquisto. E’ assalto finale a Elseid Hysaj, 19 anni, gioiellino dell’Empoli. Il costo dell’operazione? Quattro milioncini di euro, ma è una cifra destinata ad abbassarsi. Corsi, il patron dei toscani, ha inviato messaggi concilianti a Lotito, ha aperto alla sottoscrizione della comproprietà. La Lazio, offrendo 2 milioni di euro, potrebbe strappare metà cartellino. Hysaj sogna di indossare la maglia biancoceleste, sogna di giocare insieme a Lorik Cana, suo connazionale, suo compagno nell’Albania ed amico. Un accordo di base per il contratto è stato trovato, ma serve l’intesa tra le società. Hysaj è giovane, ha stupito nell’ultimo campionato di serie B, è stato promosso titolare e ha totalizzato 30 presenze. Ha fatto il salto dalla Primavera, s’è imposto con personalità, senza mai tentennare. Hysaj piace per caratteristiche fisiche e per duttilità: è alto 1,80, ha un fisico possente e sa adattarsi sulle fasce. L’identikit corrisponde alle necessità: Tare cerca una freccia capace di giocare a destra e a sinistra, capace di fungere da vice Konko e da vice Radu. Hysaj si terrebbe pronto in seconda linea. Non è solo un terzino, può essere avanzato sulle corsie esterne, questo lo rende prezioso. Difesa a tre o a quattro, centrocampo a quattro o a cinque, lui saprebbe adattarsi.

ELEZ – Giovani talentuosi, ragazzi di prospettiva, la ricerca continua, è incessante. La Lazio ha cambiato politica, sta rinnovando l’organico, l’arrivo di Hysaj (più che possibile) non chiuderà le porte ad altri baby d’oro. Il pressing su Josip Elez è stato continuo. Diciannove anni, centrale difensivo dell’Hajduk Spalato, è in ritiro agli ordini di Igor Tudor, tecnico del club croato: «E’ un ragazzo cresciuto nell’Hajduk Spalato, proviene dalla Primavera. E’ un giocatore dotato di una buona statura fisica. Ha velocità, è molto intelligente, sa leggere il gioco, è un vero affare, ha grandi potenzialità» , l’ha presentato così l’ex difensore juventino. Le novità provenienti da Pescara (si tratta il centrale Capuano) però potrebbero raffreddare l’interesse per Elez. Il nodo è sempre stato economico, l’Hajduk Spalato valutava il giocatore 700 mila euro, la Lazio aveva messo sul piatto 400 mila euro. L’Hajduk è in crisi economica, deve fare cassa, alla lunga potrebbe cedere ed abbassare il prezzo: in questo caso come reagirebbe Lotito? Elez comunque potrebbe essere tesserato da comunitario, da oggi frontiere aperte ai croati (sino a ieri erano considerati extracomunitari).

MATAVZ – La nuova Lazio sta nascendo, serve un riassunto veloce. Difesa, lavori in corso: un terzino in più completerebbe il reparto, un centrale di prospettiva garantirebbe linfa vitale in futuro. Centrocampo: è stato sistemato con gli arrivi di Biglia e Felipe Anderson (anche se un esterno farebbe comodo come alternativa di Candreva). Attacco: le strategie sono legate alla cessione di Kozak, se partirà arriverà un bomber in più. Floccari viaggia da tempo verso il rinnovo biennale (scadenza 2014), Perea, Rozzi e Keita saranno i baby pronti all’uso. Ma Tare è a caccia di un rinforzo, nel mirino sono finiti tanti nomi. I principali attori si conoscono: Bacca del Bruges (richiesto anche dal Siviglia), Matavz del Psv Eindhoven (scalpita per sbarcare a Roma, è in partenza), l’italo-argentino Stracqualursi del San Lorenzo de Almagro, Eder del Braga (ma sarà pronto a settembre, è reduce da un infortunio), l’islandese Finnbogason dell’Heerenveen, il paraguayano Caballero del Krylia Sovetov (è stato proposto, ha passaporto spagnolo). Il croato Vukusic è stato offerto nel “pacchetto” Capuano. Il 10 luglio s’avvicina, il ritiro inizierà a breve, ormai ci siamo. La settimana appena partita promette bene.

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy