CDS – Lazio, oggi torna Petkovic

CDS – Lazio, oggi torna Petkovic

Torna Petkovic. E’ atteso a Roma in giornata e staserà sarà a Gubbio, assisterà alla finale della Primavera. Vlado rientrerà in Italia dopo qualche giorno di vacanza, vuole stare accanto a Bollini e ai baby biancocelesti. L’occasione servirà anche per incontrare Lotito e Tare, per discutere di mercato più che…

Torna Petkovic. E’ atteso a Roma in giornata e staserà sarà a Gubbio, assisterà alla finale della Primavera. Vlado rientrerà in Italia dopo qualche giorno di vacanza, vuole stare accanto a Bollini e ai baby biancocelesti. L’occasione servirà anche per incontrare Lotito e Tare, per discutere di mercato più che di contratto. I colloqui telefonici con i dirigenti sono stati continui in questi giorni, ma un conto è sentirsi al telefono, un altro è parlare occhi negli occhi. Vlado ha un accordo con la Lazio sino al 2014, sta progettando la nuova stagione con il presidente e il diesse. Non è detto che si arrivi al prolungamento in tempi brevi, i discorsi potrebbero essere rinviati ai prossimi mesi.

FELIPE ANDERSON – I primi rinforzi sono in arrivo, se ne progettano altri. Perea è stato blindato, è da chiarire l’affare Mavraj, Lucas Biglia è vicino e il prossimo assalto sarà lanciato per Felipe Anderson. Il brasiliano del Santos aspetta la Lazio, l’ha confessato di recente ad un suo amico. E’ stato chiaro col Santos: vuole i biancocelesti. La stella del Peixe pensa al futuro, ma prima deve rialzarsi. S’è preso un grosso spavento, mercoledì si è procurato una distorsione alla caviglia destra (si è gonfiata quanto un melone). Felipe ha temuto il peggio, pensava d’essersi lesionato i legamenti, gli esami hanno scongiurato danni gravi. Al brasiliano è stato applicato un gambaletto (ieri si è fatto fotografare a casa e ha pubblicato lo scatto su Twitter), dovrà tenerlo per alcuni giorni. In Brasile dicono che potrebbe recuperare in vista della sfida di mercoledì contro l’Atletico Mineiro. La Lazio ha seguito la vicenda da lontano e ha tirato un sospiro di sollievo. Felipe Anderson è da tempo uno degli obiettivi principali della società, si studiano le mosse per chiudere l’affare. L’ostacolo da superare è sempre lo stesso: il cartellino del giocatore è di proprietà del Santos e di un fondo inglese, serve un doppio accordo per definire l’operazione (il fondo inglese a gennaio si mise di traverso). La Lazio conta di lanciare l’assalto finale nei primi giorni di luglio, in quel periodo il diesse Tare potrebbe sbarcare in Brasile. Le prossime settimane serviranno per gettare le basi della trattativa, il campionato brasiliano si fermerà per favorire lo svolgimento della Confederations Cup (riprenderà l’8 luglio). Felipe Anderson ha attraversato un momento difficile, dopo aver dichiarato la volontà di giocare a Roma il suo club s’è infuriato e gli ha imposto il silenzio.

 

BIABIANY – Il mercato è in ebollizione. Tare è rientrato in Italia, lavora a 360 gradi, progetta rinforzi difensivi e offensivi. Si cerca un cursore d’attacco, un jolly buono per vari moduli. Si è pensato a Diamanti del Bologna, ma costa 10 milioni di euro. E’ spuntato il nome di Jonathan Biabiany del Parma, francese di anni 25. Su di lui c’è anche il Napoli, è in comproprietà tra Parma e Sampdoria. Se non arriveranno offerte concrete entro il 20 giugno la compartecipazione verrebbe rinnovata: Biabiany resterebbe alla corte di Donadoni e successivamente verrebbe deciso il suo futuro. La Lazio non ha ancora bussato alla porta del Parma, si è messa in contatto col manager del giocatore, si attendono sviluppi. Esterni: piace Izet Hajrovic del Grasshoppers, costa 5 milioni. Attaccanti: tra i sogni c’è Matri della Juventus, la valutazione attuale (12 milioni) frena le speranze. Costa tanto anche Eder del Braga, è più facile arrivare a Bacca del Bruges, Altidore dell’Az Alkmaar, Matavz del Psv Eindhoven o Jonas del Valencia. Occhio a Immobile, col Genoa possono nascere affari.

 

Corriere dello Sport
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy