CDS – Lazio, sprint per Capuano e Vukusic

CDS – Lazio, sprint per Capuano e Vukusic

ROMA – L’affare è in corso, l’incontro avverrà tra domani e dopodomani. Lazio e Pescara trattano, i presidenti Lotito e Sebastiani stanno provando a chiudere un’operazione incrociata, si riuniranno a Roma entro 72 ore. Capuano (difensore) e Vukusic (attaccante) andrebbero alla Lazio, Sculli rimarrebbe a Pescara a titolo definitivo: «Corsia…

ROMA – L’affare è in corso, l’incontro avverrà tra domani e dopodomani. Lazio e Pescara trattano, i presidenti Lotito e Sebastiani stanno provando a chiudere un’operazione incrociata, si riuniranno a Roma entro 72 ore. Capuano (difensore) e Vukusic (attaccante) andrebbero alla Lazio, Sculli rimarrebbe a Pescara a titolo definitivo: «Corsia preferenziale alla Lazio per Capuano e Vukusic, sono pronto a sedermi con la società biancoceleste per parlare. Può nascere uno scambio anche con contropartite tecniche ed economiche» , ha confermato Sebastiani. L’idea è nata nei giorni scorsi, la Lazio ha sondato il Pescara per piazzare Sculli e ha chiesto informazioni sui talenti del club abruzzese. Sono spuntati i nomi di Capuano e Vukusic, quest’ultimo sarebbe molto stimato da Petkovic.

IL NODO – C’è un ostacolo da superare, è economico. Capuano e Vukusic hanno una valutazione di 8-9 milioni di euro, Sculli è sotto contratto con la Lazio sino al 2015, ballano 2,4 milioni netti di stipendio (1,2 milioni per due stagioni). Lotito e Sebastiani s’incontreranno per cercare un accordo, per individuare la formula giusta. La Lazio sarebbe pronta a cedere Sculli e a sborsare un conguaglio, ma senza svenarsi. Il Pescara è disposto a riconoscere a Sculli un contratto da circa 500 mila euro a stagione, gli garantirebbe però un accordo più lungo rispetto a quello esistente con i biancocelesti. Non è da escludere l’inserimento di alcuni giovani biancocelesti nell’eventuale accordo. Giorgio Repetto, diesse del Pescara, ha fatto il punto della situazione: «Sì, è vero, posso confermare, c’è stato un contatto tra i presidenti, sono loro che stanno portando avanti la cosa. Capuano è un giocatore che abbiamo pensato di proporre – ha dichiarato il dirigente a lalaziosiamonoi – alla Lazio non dispiace. Vukusic invece è una richiesta di Petkovic, piace molto all’allenatore biancoceleste. Ante è un attaccante con grandi potenzialità, forse noi a Pescara non l’abbiamo capito. All’Hajduk aveva la media di un gol segnato ogni due partite, è nazionale croato, a gente così forse la B va un po’ stretta» . Sculli ha dato la disponibilità al trasferimento: «La Lazio vorrebbe inserire Sculli nella trattativa, è un giocatore che è stato qui e ha fatto bene, quindi vediamo, sono situazioni che andranno analizzate. Il Pescara ha bisogno di far cassa e Lotito non credo voglia pagare una parte dello stipendio del giocatore» , ha aggiunto Repetto. E’ tutto nelle mani di Lotito e Sebastiani, più volte hanno provato ad intavolare operazioni incrociate, non si è mai arrivati all’accordo (la Lazio in passato chiese informazioni sul gioiello Quintero). Le società studieranno la formula giusta per sancire l’operazione: «La comproprietà? E’ una possibilità, ma noi abbiamo bisogno di monetizzare. Ci piacciono diversi giocatori della Lazio, gente come Falasca, Cataldi, Tounkara, Keita e Rozzi. Non è escluso che uno di loro rientri nella trattativa» , ha concluso il diesse degli abruzzesi.

VUKUSIC-CAPUANO – Vukusic è un attaccante, una prima punta, è capace di giocare anche da seconda. Ha caratteristiche diverse rispetto a Kozak (chiede spazio, è in lista d’uscita), ha velocità e tecnica. Petkovic avrebbe dato l’assenso all’acquisto, se arriverà s’aggiungerà alla lista dei vice Klose (comprende Floccari, Perea e Rozzi, in più c’è Keita). Vukusic nell’Hajduk segnò a raffica, a Pescara non si è imposto, ha segnato un gol in 19 presenze. Capuano nasce terzino sinistro, si è specializzato da centrale con Zeman, è nazionale under 21. Entrambi sono classe 1991, non è detto che arrivino insieme, la Lazio potrebbe puntare su uno dei due. Tutto dipenderà dall’incontro Lotito-Sebastiani.

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy