CDS – Le pagelle: Lampi di Keita. Ledesma guida.

CDS – Le pagelle: Lampi di Keita. Ledesma guida.

IL CORRIERE DELLO SPORT BERISHA 6 – Pronto nelle uscite. La deviazione di Konko sul cross di Kakà lo fa fuori. Il palo lo salva sulla bomba in diagonale di Balotelli. KONKO 5,5 – Si propone senza indovinare il cross giusto nel primo tempo. E’ sfortunato e deviando il cross…

IL CORRIERE DELLO SPORT

BERISHA 6 – Pronto nelle uscite. La deviazione di Konko sul cross di Kakà lo fa fuori. Il palo lo salva sulla bomba in diagonale di Balotelli.

KONKO 5,5 – Si propone senza indovinare il cross giusto nel primo tempo. E’ sfortunato e deviando il cross di Kakà provoca l’autogol che permette al Milan di passare in vantaggio.

BIAVA 6 – Rientra dalla posizione di fuorigioco e salta di testa “annullando” il gol di Novaretti. Combatte come un leone.

NOVARETTI 6,5 – L’argentino ha un bel calcio e di testa funziona. Batte Amelia ma il suo primo gol italiano viene annullato per il fuorigioco attivo di Biava.

RADU 6 – Resta in controllo su Honda, ma quando sale il suo sinistro pennella bei palloni in area. Suo il cross del gol annullato a Novaretti.

ALV. GONZALEZ 7 – Si sfianca per quaranta minuti e sul finire del primo tempo offre troppo spazio alla percussione di Kakà da cui nasce l’autogol di Konko. Ma l’uruguaiano non molla e con un inserimento dei suoi si lancia come una catapulta sul cross di Candreva, corretto da Biglia e spedito di testa in rete per il pareggio.

LEDESMA 6,5 – Avvio soft, da guardiano della difesa. Poi cerca di scuotere la Lazio. Prende il giallo per un’entrata a piedi uniti su Essien. Nella ripresa è dappertutto. Inventa un assist che Gonzalez non trasforma nel raddoppio.

BIGLIA 6 – E’ superiore nel duello con Essien. Si gioca su ritmi troppo lenti e allora cerca di pressare la linea difensiva rossonera. Nella ripresa è uno dei più lucidi. De Jong salva su una botta dell’argentino a colpo sicuro. Si arrende a un intervento duro di Essien e lascia il posto nel finale a Onazi.

CANDREVA 6,5 – Primi tre cross fuori misura, è imbastito e impiega venti minuti per sciogliere i muscoli, ma poi inizia a “strappare” e dalla sua parte la Lazio riesce a mettere sotto pressione la difesa rossonera. Nella ripresa continua a crescere e guida l’assalto. A destra sfonda in modo irresistibile e da una sua iniziativa nasce il pareggio di Gonzalez.

PEREA 5 – Non riesce a farsi largo e poi stende Rami con una scarpata da dietro che gli costa il cartellino giallo. Si vede poco e ancora meno combina a beneficio della squadra. Sostituito.

LULIC (9’ st) 6 – Porta vivacità e forza fisica, non altrettanta precisione. Ammonito, sarà costretto a saltare il Genoa: era diffidato.

KEITA 6 – Più che l’assolo cerca di rispettare le consegne in fase di non possesso. In un primo tempo bloccatissimo, produce due fiammate promettenti. De Sciglio è un osso duro. Con l’ingresso di Lulic, diventa centravanti. In pieno recupero assist a Onazi non sfruttato.

REJA (all.) 6 – Partita troppo d’attesa nella prima mezz’ora, la Lazio si sveglia e viene fuori bene nella ripresa. Il pareggio complica la rincorsa all’Europa League.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy