CDS – Lista Uefa tre cambi: Nell’elenco Dias, Mauri e Kakuta

CDS – Lista Uefa tre cambi: Nell’elenco Dias, Mauri e Kakuta

CORRIERE DELLO SPORT ROMA – Carta e penna, va compilata la nuova lista Uefa, c’è tempo sino a lunedì. Fuori Hernanes e Floccari (venduti) più Ederson (infortunato, tornerà tra sei mesi). Dentro Dias, Mauri e con tutta probabilità Kakuta. Non c’è posto per Helder Postiga perché non è utilizzabile in…

CORRIERE DELLO SPORT

ROMA – Carta e penna, va compilata la nuova lista Uefa, c’è tempo sino a lunedì. Fuori Hernanes e Floccari (venduti) più Ederson (infortunato, tornerà tra sei mesi). Dentro Dias, Mauri e con tutta probabilità Kakuta. Non c’è posto per Helder Postiga perché non è utilizzabile in Coppa, ha conquistato i sedicesimi di Europa League con il Valencia, da regolamento non potrà giocarli con la Lazio. Kakuta, invece, è stato impiegato dal Vitesse solo nei preliminari europei, è tesserabile. Le indicazioni sono chiare, vanno ripetute a cantilena dopo ogni gong di mercato. La lista Uefa comprende venticinque giocatori, ventuno più quattro di provenienza dal settore giovanile (devono aver completato tre stagioni di formazione nel vivaio tra i 15 e i 21 anni). C’è sempre una lista B lunghissima a disposizione, comprende altri giovani utilizzabili da Reja in caso di necessità.

L’ELENCO – Sono previsti solo tre cambi rispetto alla lista A presentata a settembre. A quel tempo Mauri era fresco di squalifica, tornerà a disposizione da lunedì e ovviamente potrà giocare anche in Europa League. Sarà integrato Dias, è rinato con Reja, il signor Petkovic l’aveva escluso, si rimetterà all’opera in Europa. A meno di sorprese ci sarà Kakuta, l’ultimo acquisto del mercato invernale. A settembre i quattro giovani della lista A erano il terzo portiere Guerrieri, il difensore centrale Serpieri più gli esterni Cavanda e Crecco, saranno confermati. I 21 posti dei big verranno distribuiti così, ecco i nomi secondo la divisione dei ruoli. In porta ci saranno Marchetti e Berisha. I difensori saranno Dias, Biava, Ciani, Novaretti, Cana, Radu e Konko. Il plotone dei centrocampisti è così composto: Biglia, Ledesma, Onazi, Gonzalez, Felipe Anderson, Lulic, Mauri, Candreva e Kakuta. Gli attaccanti sono contati, non restano che Klose, Perea e Keita (è un esterno offensivo, ma la Lazio a settembre lo indicò tra gli attaccanti). Non è stato acquistato un terzo portiere, l’arrivo di un guardiano in più era stato messo nel conto degli acquisti. Se la Lazio ha agito così un motivo ci sarà: Berisha è a rischio squalifica (tre mesi), lo stop è nell’aria da giorni, ma potrebbe essere scontato a fine stagione e non subito.

 

LA BULGARIA – L’Europa sta per tornare, la lunga pausa è agli sgoccioli, è iniziato il suo mese. La doppia sfida con i bulgari del Ludogorets è in programma il 20 e il 27 febbraio. L’andata dei sedicesimi si disputerà all’Olimpico il 20 febbraio alle 21,05, i biglietti del match saranno acquistabili da lunedì alle 12 presso i Lazio Style 1900. I prezzi: Tribuna d’Onore Centrale 120 euro, Monte Mario 70 (ridotto 45 euro), Tevere Top 50 (35), Tevere 35 (22), altri settori 16 euro. Sempre da lunedì, ma dalle ore 10, inizieranno le vendite dei tagliandi per il match di ritorno del 27 febbraio (termineranno il 24 febbraio alle 18.30). Ludogorets-Lazio si giocherà a Sofia presso lo stadio “Natsionalen Vasil Levski”, è il più grande della Bulgaria. Ecco procedure e modalità di vendita: costo dei biglietti 9 euro (compresa la prevendita), saranno acquistabili presso i punti vendita Lottomatica e i punti Plus Lottomatica. All’atto dell’acquisto sarà rilasciato un segnaposto personalizzato e andrà scelto il punto Lazio Style che permetterà il ritiro del tagliando per lo stadio (operazioni di ritiro previste dalle 12 di mercoledì 5 febbraio fino alle 12 di giovedì 27 febbraio). Europa, si riparte. Manca poco e il cammino riprenderà, la speranza è che sia più lungo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy