CDS – Lotito: Ci manca lo sponsor? Il marchio deve avere anche un valore morale

CDS – Lotito: Ci manca lo sponsor? Il marchio deve avere anche un valore morale

ROMA – Ancora senza logo. La Lazio scenderà in campo anche la prossima stagione con la maglia sprovvista di sponsor. Il perché lo ha spiegato il presidente Lotito: «Se avessimo ricevuto offerte importanti, non le avremmo declinate – ha dichiarato a Radio Radio -Io non intendo sminuire il valore del…

ROMA – Ancora senza logo. La Lazio scenderà in campo anche la prossima stagione con la maglia sprovvista di sponsor. Il perché lo ha spiegato il presidente Lotito: «Se avessimo ricevuto offerte importanti, non le avremmo declinate – ha dichiarato a Radio Radio –Io non intendo sminuire il valore del nostro marchio, tanto per avere uno sponsor: oltre al valore economico, deve esserci anche quello morale. Contro il Tottenham, per esempio, siamo scesi in campo con la scritta ‘No Racism”, questo per far capire cos’è la Lazio».

L’orgoglio per la sua Lazio non manca: «Come dico sempre, l’ho presa al funerale per portarla in coma irreversibile, invece l’ho condotta ai trionfi. La nostra politica è fare i passi secondo le nostre gambe, in maniera progressiva. I risultati duraturi si ottengono con il merito e l’organizzazione, vengono vissuti con più orgoglio e soddisfazione, perché frutto di sacrifici».
L’ultimo sorriso, quella della Coppa Italia, non si scorda: «Ho apprezzato il fatto che i tifosi romanisti abbiano riconosciuto il nostro merito».
Prossimo appuntamento, la Supercoppa con la Juve. Si gioca a Roma. Spiega Lotito: «L’Olimpico, lo stadio del Coni, non è di proprietà di alcuna società. La Lega ha cercato di organizzare questo evento nella maniera più appetibile».

Corriere dello Spor

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy