CDS – Lotito e Preziosi studiano nuovi affari

CDS – Lotito e Preziosi studiano nuovi affari

«Con Lotito ci vedremo la prossima settimana». L’appuntamento è fissato, l’ha svelato Enrico Preziosi. Lui e Lotito si vedranno nei prossimi giorni, il vertice di mercato era pronosticabile. L’avvertimento l’avevamo lanciato di recente: attenti a quei due, progettano nuovi affari. Il Genoa deve ancora definire le operazioni Sculli e Matuzalem.…

«Con Lotito ci vedremo la prossima settimana». L’appuntamento è fissato, l’ha svelato Enrico Preziosi. Lui e Lotito si vedranno nei prossimi giorni, il vertice di mercato era pronosticabile. L’avvertimento l’avevamo lanciato di recente: attenti a quei due, progettano nuovi affari. Il Genoa deve ancora definire le operazioni Sculli e Matuzalem. Il primo non fu riscattato un anno fa (la promessa non venne onorata), sul secondo c’è un’opzione da far valere. La Lazio deve incassare dei soldini, il Genoa potrebbe proporre una contropartita tecnica per tappare i buchi. Le parole di Preziosi, datate mercoledì, possono essere lette in questo senso: «Con Lotito c’è un ottimo rapporto, se vuole un mio giocatore basta chiederlo, naturalmente nel rispetto dei reciproci interessi. Ma con lui c’è un canale preferenziale e un accordo si trova sempre». Il Genoa vive una fase di stallo, sta definendo gli arrivi del nuovo diesse e del nuovo allenatore, ma Preziosi spesso tratta da solo. I nomi sul tavolo sono tre: il difensore Granqvist (potrebbero arrivare due centrali se partirà Dias), il terzino sinistro Antonelli, l’attaccante Immobile. Volendo c’è anche il centrocampista Kucka a disposizione, le candidature con lui salgono a quattro. Lotito e Preziosi parleranno, si confronteranno, ci sono affari e pendenze da chiudere. Qualcosa può nascere.

MENDICINO – Mercato in entrata e in uscita. Rientrerà l’attaccante Mendicino dal prestito al Como: «Ho trascorso sei mesi ottimi – ha dichiarato a tuttomercatoweb – ho totalizzato 16 presenze, quasi tutte da titolare, e ho segnato 6 gol. La seconda parte di stagione è stata soddisfacente. La prima parte dell’annata l’avevo trascorsa da fuori rosa nella Lazio, è una situazione che non auguro a nessuno. Sono sotto contratto con i biancocelesti sino al giugno 2014 e deciderò insieme alla dirigenza biancoceleste i prossimi passi da compiere». E’ da valutare anche la posizione del portiere Berardi, ha fatto il secondo a Verona, è stato promosso in serie A con l’Hellas. Il club vorrebbe riprenderlo in prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino (cifra superiore agli 1,5 milioni di euro). Ieri ha parlato Giovanni Bia, il suo manager:«Quest’anno non ha giocato, ma il club l’ha osservato in allenamento. Alessandro ha fatto capire di poter diventare un elemento importante, in caso di riscatto non so se rimarrà a Verona per fare il secondo a Rafael o se verrà girato in prestito. Futuro in biancoceleste? Lui non ha preclusioni, il suo sogno sarebbe naturalmente quello di tornare a vestire la maglia della Lazio, sa però di non poter trovare spazio adesso nella Capitale».

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy