CDS – Nuovi allenatori: i maestri dei più…

CDS – Nuovi allenatori: i maestri dei più…

Daniele Franceschini e Sebastiano Siviglia sono le novità di spessore che entrano a pieno titolo nell’organigramma degli allenatori del settore giovanile della Lazio. Due nomi che non hanno bisogno di presentazione, due ex giocatori di serie A che potranno offrire la loro esperienza ed il loro contributo ai giovani aquilotti.…

Daniele Franceschini e Sebastiano Siviglia sono le novità di spessore che entrano a pieno titolo nell’organigramma degli allenatori del settore giovanile della Lazio. Due nomi che non hanno bisogno di presentazione, due ex giocatori di serie A che potranno offrire la loro esperienza ed il loro contributo ai giovani aquilotti.

ORGANIGRAMMA – Deciso l’organigramma del settore giovanile con Alberto Bollini e Simone Inzaghi rispettivamente per Primavera ed Allievi Nazionali, l’unico confermato rispetto allo scorso anno è Roberto De Cosmi che passa dai Giovanissimi Nazionali ai ’98 Allievi Elite Fascia B (al posto di Cesar). Per Daniele Franceschini si spalancano le porte dei Giovanissimi Nazionali classe ’99 mentre Sebastiano Siviglia prenderà il primo dei due gruppi dei 2000, quello riguardante i Giovanissimi Elite fascia B. Il secondo gruppo dei 2000 (Giovanissimi Provinciali) è affidato a Di Iulio. Per finire Zuccarini allenerà i Giovanissimi Fascia B.

 

FRANCESCHINI – Daniele Franceschini, ex campione d’Italia con la Primavera di Nesta e Di Vaio nel ’95, da calciatore ha girovagato per l’Italia vestendo, tra le altre, le maglie di Chievo e Samp prima di appendere le scarpette al chiodo poco dopo l’esperienza con l’Atletico Roma. Come allenatore, lo scorso anno, ha avuto un inizio con il Savio panchina che ha abbandonato dopo sole sei giornate.

SIVIGLIA – La carriera di Sebastiano Siviglia è stata altrettanto lunga e piena di soddisfazioni. Per lui ben 6 anni (dal 2004 al 2010) alla Lazio con vittorie assortite. Ha guidato la Primavera della Nocerina ed era ad un passo, quest’anno, per la prima squadra dei molossi. Lui e Franceschini hanno ottenuto l’abilitazione ad allenatore di prima categoria Uefa Pro nell’ultima sessione estiva.
COLETTA – Ai microfoni di Lazio Style il Generale Giulio Coletta, responsabile del settore giovanile biancoceleste, ha parlato dell’annata passata e dei nuovi arrivi: «Lo scorso anno – ha spiegato Coletta – non è stato molto positivo, per le potenzialità che avevamo avremmo potuto fare molto di più. Quest’anno speriamo che le cose vadano diversamente. Con Lotito abbiamo scelto tecnici motivati, non presuntuosi che facciano crescere i ragazzi. A livello giovanile il tecnico deve essere un maestro, l’aspetto umano è fondamentale». Poi il Generale ha spiegato: «De Cosmi ha fatto un buon lavoro con i Giovanissimi nazionali, siamo arrivati ai sedicesimi di finale e abbiamo perso male con la Juventus. Franceschini è stato un buon giocatore, ha lavorato bene al Savio, è anche laziale quindi siamo contenti di averlo con noi. Siviglia? È entusiasta di tornare a casa, inizierà il 26 agosto, sono convinto che possa far bene».

 

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy