CDS – Onazi verso la conferma

CDS – Onazi verso la conferma

Nove gol fatti e uno solo al passivo in due partite. Avanti con il 4-4-2. Petkovic non ha dubbi, anche se la prova con l’Inter non lo ha soddisfatto in pieno e sono state concesse troppe occasioni ai nerazzurri. Nell’ultima mezz’ora il tecnico di Sarajevo ha inserito Onazi e Gonzalez,…

Nove gol fatti e uno solo al passivo in due partite. Avanti con il 4-4-2. Petkovic non ha dubbi, anche se la prova con l’Inter non lo ha soddisfatto in pieno e sono state concesse troppe occasioni ai nerazzurri. Nell’ultima mezz’ora il tecnico di Sarajevo ha inserito Onazi e Gonzalez, rinforzando la linea mediana e il finale di partita è stato meno tormentato. Questo è il motivo principale che porterà alla conferma del nigeriano, non solo perché con il suo bolide da trenta metri (e non cinquanta come ha sottolineato con poco rispetto Stramaccioni) ha risolto la partita con l’Inter. Ha trasmesso rapidità e adrenalina al centrocampo. Avanti con il 4-4-2, perché la Lazio ha bisogno di segnare e vincere altre due partite per sperare nell’Europa League, ma niente doppio regista. Petkovic pensa alla staffetta tra Ledesma ed Hernanes. Uno dei due inizialmente resterà fuori. E’ possibile che il Profeta, a caccia del dodicesimo gol in campionato, parta titolare e che il playmaker italo-argentino cominci in panchina, ma c’è ancora incertezza e la rifinitura di oggi pomeriggio potrebbe chiarire le intenzioni di Petkovic.

INCERTEZZE – I dubbi principali, come al solito, riguardano le condizioni fisiche di diversi giocatori. Konko ha finito zoppicando la partita con l’Inter e anche ieri non si è allenato. Petkovic spera di recuperarlo, ma dovrà valutare anche i rischi collegati all’impiego del francese. Qualora preferisse non farlo giocare, a destra dovrebbe toccare al portoghese Pereirinha. Anche per Gonzalez è stata decisa una gestione prudente in questo finale di campionato. Petkovic vuole portarlo nel modo migliore verso il derby. S’è fermato Ciani per una lesione di primo grado alla coscia destra, il francese salterà Sampdoria e Cagliari nel tentativo di essere disponibile per il derby di Coppa Italia. Petkovic sceglierà due difensori tra Biava, Cana e Dias, che ha assorbito il torcicollo. A sinistra si muoverà Radu, che pure a San Siro è entrato in difficoltà: un lieve infortunio muscolare a Parma, pochi giorni di allenamento e poi due partite. Mercoledì il romeno aveva il fiato corto. Sarebbe meglio gestirlo, ma Petkovic sulla fascia sinistra è scoperto. Mauri ha appena ripreso a correre, ieri Senad Lulic è rimasto a riposo precauzionale per un leggero affaticamento muscolare, ma dovrebbe farcela. E giocherà. Davanti Petkovic confermerà la coppia formata da Klose e Floccari con Kozak e il baby Rozzi pronti a dare il cambio. Le ultime riflessioni dopo l’allenamento di rifinitura e la conferenza stampa prevista alle ore 15.

MESSAGGI – Anche ieri Petkovic ha parlato a lungo all’interno dello spogliatoio. Vuole capire come stanno i suoi giocatori, chi sono i più motivati. Sta cercando di trasmettere forza e determinazione per il finale di stagione. La volata con l’Udinese e la Roma in campionato prima della finale di Coppa Italia. Tutti sulla corda per altri quindici giorni.

Corriere dello Sport