CDS – Petkovic: “Bello questo avvio”

CDS – Petkovic: “Bello questo avvio”

Partenza in salita. Subito l’Udinese, che nelle ultime tre stagioni ha sempre preceduto la Lazio in volata. E poi la rivincita della Supercoppa con i campioni d’Italia della Juventus in trasferta. Il derby con la Roma alla quarta il 22 settembre, tre giorni dopo l’esordio nel girone di Europa League.…

Partenza in salita. Subito l’Udinese, che nelle ultime tre stagioni ha sempre preceduto la Lazio in volata. E poi la rivincita della Supercoppa con i campioni d’Italia della Juventus in trasferta. Il derby con la Roma alla quarta il 22 settembre, tre giorni dopo l’esordio nel girone di Europa League. Alla settima la Fiorentina e il 30 ottobre la trasferta a San Siro per sfidare il Milan di Balotelli. Si misurerà subito lo spessore della Lazio: nelle prime dieci giornate del girone d’andata Petkovic affronterà cinque delle sei squadre (Udinese, Juventus, Roma, Fiorentina, Milan) che l’hanno preceduto nella classifica del passato campionato. Lotito è apparso preoccupato a Milano, avrebbe preferito una partenza più morbida. Petkovic, finito l’allenamento del pomeriggio, ha seguito la compilazione del calendario dagli studi di Lazio Style Television. «E’ interessante la prima giornata e va bene così. Meglio trovarla subito l’Udinese. Ci ha creato tanti fastidi negli ultimi anni quando stava finendo il campionato. Poi troveremo la Juventus e sarà, per una delle due squadre, la rivincita della Supercoppa. I bianconeri sono i favoriti per lo scudetto, restano i più forti. Mi piace questo avvio, avremo subito la possibilità di capire com’è la Lazio e dove dovremo migliorare» . Certo non si poteva prevedere il derby così presto. Petkovic ha sorriso «E’ una partita che porterà tanta gente allo stadio Olimpico. E noi speriamo di rivivere presto certe emozioni» . Non s’è spaventato all’idea di trovare la Roma tre giorni dopo il debutto in Europa League. «Ormai siamo abituati e poi quest’anno avremo una rosa buona, più ampia rispetto alla passata stagione, potremo ruotare i giocatori». Si giocheranno tre turni infrasettimanali. «Io spero siano di più. Significherebbe andare avanti in Europa League e arrivare in fondo alla stagione con 55-60 partite. Vogliamo far bene in tutte le competizioni». Le neopromosse arriveranno a rodaggio avvenuto. «Forse è meglio così, di solito sparano tutte le energie nelle prime cinque o sei giornate e poi tornano alla normalità» ha spiegato Petkovic con il solito spirito positivo, forse ancora più convinto. Il ritiro di Auronzo deve averlo caricato come una molla. (Fabrizio Patania)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy