CDS – Petkovic chiede il faccia a faccia

CDS – Petkovic chiede il faccia a faccia

(CORRIERE DELLO SPORT) – ROMA – In attesa di rispondere formalmente alle contestazioni disciplinari della Lazio, che lo ha sospeso dall’incarico avviando la procedura di licenziamento per giusta causa, Petkovic ha rotto il silenzio ed è passato al contrattacco. Si è affidato ad un comunicato stampa, diffuso dal suo legale,…

(CORRIERE DELLO SPORT) – ROMA – In attesa di rispondere formalmente alle contestazioni disciplinari della Lazio, che lo ha sospeso dall’incarico avviando la procedura di licenziamento per giusta causa, Petkovic ha rotto il silenzio ed è passato al contrattacco. Si è affidato ad un comunicato stampa, diffuso dal suo legale, l’avvocato Paco D’Onofrio, in cui anticipa di fatto la linea difensiva. Contesta il licenziamento che potrebbe materializzarsi attraverso la strada imboccata da Lotito. Vlado non si è dimesso. Aspetta l’esonero. E prova a spaventare la Lazio, perché in base alle norme federali si sente ancora l’allenatore della prima squadra, dal 30 dicembre guidata a Formello da Reja, scelto dalla società biancoceleste per sostituirlo ma non ancora ufficializzato. Petkovic chiede un incontro e un confronto con Lotito. Non sono ancora stati fissati appuntamenti. Tra oggi e domani, il tecnico bosniaco scriverà (in termini legali) e invierà le sue controdeduzioni alla Lazio. Nelle prossime ore, se convocato, potrebbe sbarcare a Roma. Ma è tutto da verificare se Lotito accetterà di incontrarlo o se proseguirà nella battaglia legale. Di solito, in questi casi, si impone un tentativo di conciliazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy