CDS – Petkovic, prove di Supercoppa

CDS – Petkovic, prove di Supercoppa

FIUGGI – E’ la Lazio di Biglia, non ancora di Hernanes, messo in alternativa a Ederson anche ieri mattina nelle esercitazioni tattiche di Fiuggi. Solito canovaccio del 4-2-3-1, modulo scelto e provato con decisione da Petkovic. Ultimo giorno di ritiro e di allenamento nella località termale prima della trasferta di…

FIUGGI – E’ la Lazio di Biglia, non ancora di Hernanes, messo in alternativa a Ederson anche ieri mattina nelle esercitazioni tattiche di Fiuggi. Solito canovaccio del 4-2-3-1, modulo scelto e provato con decisione da Petkovic. Ultimo giorno di ritiro e di allenamento nella località termale prima della trasferta di Londra, dove la squadra biancoceleste è atterrata verso l’ora di cena. Oggi pomeriggio si gioca al Selhurst Park, 26 mila posti di capienza, vecchio stadio londinese del Crystal Palace, appena tornato in Premier League dopo aver piegato nello spareggio promozione il Watford di Gianfranco Zola, che avrebbe potuto prendere il posto di Reja tre mesi prima che a Formello venisse scelto a sorpresa il tecnico di Sarajevo. 
C’è grande curiosità perché si tratta dell’ultima amichevole della Lazio in preparazione alla finale di Supercoppa. A otto giorni dalla sfida dell’Olimpico con la Juventus, è l’unica possibilità di provare la formazione in un test vero. E il ballottaggio tra Ederson ed Hernanes, dettato dalla prima fase della preparazione ad Auronzo di Cadore e anche dagli ultimi allenamenti a Fiuggi, tiene banco. Il Profeta era in panchina a Nizza, perché appena arrivato dalle vacanze post Confederations, ma ci si è ritrovato anche ad Atene con il Panathinaikos domenica scorsa, e le scelte di Petkovic, combinate con l’addestramento tattico dedicato esclusivamente al 4-2-3-1, hanno fatto scattare qualche interrogativo.

CENTROCAMPO – Con il mercato aperto e in attesa di rinnovo, Hernanes non ha ancora riconquistato quel ruolo centrale che era stato suo nella Lazio degli ultimi tre anni. Non può essere solo la ricchezza del centrocampo la chiave di lettura ed è chiaro che dal brasiliano tutti si aspettano dei segnali anche fuori dal campo. Tra il ruolo di mezz’ala sinistra e quello di trequartista ci può essere tanta o poca differenza: al quesito risponderà Petkovic attraverso le proprie scelte. Tre giorni fa ha messo Gonzalez (più rapido di Ledesma) accanto a Biglia e restituendo un posto da titolare a Hernanes (in luogo di Ederson) la Lazio tornerebbe al classico 4-1-4-1 senza contraccolpi. L’uruguaiano, però, dopo la trasferta di Londra volerà in Giappone con la Celeste e tornerà a Formello un giorno prima della Supercoppa. E’ difficile che possa ritrovarsi titolare con la Juve soffiando il posto a Ledesma. Onazi è l’altro pretendente per un posto sulla linea mediana. Tra Ederson, sinora sempre schierato a ridosso di Klose, ed Hernanes la partita è più aperta. Oggi a Londra potrebbero arrivare indicazioni importanti.

ATTACCO – Il confronto con il Crystal Palace consentirà a Petkovic di misurare la condizione atletica della Lazio, che questa settimana a Fiuggi ha lavorato duramente, e di verificare se gli automatismi nella manovra offensiva sono migliorati. Il tecnico “sente” bene la squadra, meglio rispetto alla scorsa estate di questi tempi, vede lievitare il gioco ed i movimenti. Ma il gol continua a mancare. Nelle ultime tre amichevoli (Siena, Nizza, Panathinaikos) la Lazio ne ha segnato soltanto uno e per merito dell’eterno Klose. A parte Floccari, servirebbe un altro attaccante e pesa l’assenza di Mauri, squalificato per sei mesi dalla Disciplinare. Sulle fasce correranno Candreva e Lulic con due ragazzi (Rozzi e Keita) come alternative. Konko e Radu terzini. Qualche leggero dubbio al centro della difesa, dove le gerarchie non sono cambiate. Biava resta titolare con un largo vantaggio su Novaretti, l’altro posto se lo giocano Dias e Cana. A casa sono rimasti Kozak, Felipe Anderson (non ancora pronto) e gli infortunati Vinicius e Pereirinha.

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy