CDS – Una raccolta fondi ideata ricordando Gianni Elsner

CDS – Una raccolta fondi ideata ricordando Gianni Elsner

E’ il “popolo dei Giannisti”, si chiamano così. E’ il popolo di Gianni Elsner, indimenticato cuore d’oro laziale, storico conduttore radiofonico. Il popolo dei Giannisti non si è disperso, si è riunito. Domenica, nella notte della Supercoppa Italiana, in Tribuna Tevere sventolava un bandierone con il sorriso di Gianni ben…

E’ il “popolo dei Giannisti”, si chiamano così. E’ il popolo di Gianni Elsner, indimenticato cuore d’oro laziale, storico conduttore radiofonico. Il popolo dei Giannisti non si è disperso, si è riunito. Domenica, nella notte della Supercoppa Italiana, in Tribuna Tevere sventolava un bandierone con il sorriso di Gianni ben visibile (c’era anche un richiamo alla canzone “Un amore così grande” ben conosciuta dal popolo laziale), sarà presente in ogni partita della Lazio. Ma il popolo di Elsner ha voluto dare un senso ancora più profondo al suo ricordo. Gianni teneva tantissimo ai più piccoli, assisteva i sofferenti, in particolare i bambini del Paraguay. Si è impegnato quotidianamente, per oltre venti anni, per favorire le adozioni a distanza, per regalare loro un futuro e una dignità: Gianni non mollò fino all’ultimo il microfono nonostante la malattia, lo fece per quei ragazzi.

Gli amici di Elsner si sono riuniti su Facebook, sono rimasti in contatto tramite il gruppo “Te lo faccio vedere chi sono io!!!” (prende il nome dalla trasmissione radiofonica) e stanno favorendo una raccolta fondi: ogni centesimo donato finisce dritto all’associazione che Gianni aveva creato per aiutare i bambini del Paraguay (nella massima trasparenza così come lui ha sempre preteso). Il motto è questo: la bandiera di Gianni Elsner può diventare la bandiera di tutti. Nel giorno che se ne andò (ottobre 2009) la sua trasmissione continuò, fu portata avanti per circa un anno, ma alla fine fu chiusa. Rimase aperta la bacheca Facebook: da allora l’idea di continuare la missione di Elsner è diventata una bellissima realtà.

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy