CDSERA – Zarate a Londra. Vicino l’accordo con il ManCity

CDSERA – Zarate a Londra. Vicino l’accordo con il ManCity

Come cambiare tutto, tranne i colori. Bianco e celeste ancora addosso, Zarate vuole rescindere dalla Lazio perché il Manchester City dell’amico «Kun» Aguero lo aspetta. È tutto pronto, un ultimo sforzo nell’arbitrato, la causa per «mobbing» che Maurito ha istruito per liberarsi dall’incubo Lotito, e poi via in Premier, amore…

Come cambiare tutto, tranne i colori. Bianco e celeste ancora addosso, Zarate vuole rescindere dalla Lazio perché il Manchester City dell’amico «Kun» Aguero lo aspetta. È tutto pronto, un ultimo sforzo nell’arbitrato, la causa per «mobbing» che Maurito ha istruito per liberarsi dall’incubo Lotito, e poi via in Premier, amore antico e mai sopito. Ieri è naufragato il tentativo di conciliazione davanti agli arbitri della contesa con la Lazio, come previsto. Si andrà al lodo, a giugno. Ma Zarate si è già portato avanti col lavoro: cosa ci faceva domenica nel Marylebone Hotel di Londra, zona nord vicino Westminster? Semplice: era in vacanza con Natalie Webber, la moglie «starlette» che ha postato su twitter le foto della gita londinese, nello stesso albergo dove il Manchester City si trovava in ritiro prima della finale di F.A. Cup, la sconfitta che ha portato al siluramento di Roberto Mancini. È in quell’albergo di lusso che Maurito ha iniziato a programmare la sua rinascita insieme a Sergio Aguero, amico fraterno dai tempi della vittoria mondiale Under 20. Il City ha deciso di avallare l’idea. Motivi ce ne sono: in primo luogo i nababbi stanno cedendo Tevez e Zarate è sul punto di liberarsi dalla Lazio a zero euro, un’occasione. Ma, soprattutto, conta la parola del probabile nuovo tecnico Manuel Pellegrini, da sempre innamorato di Maurito: lo voleva già nel 2009 quando era al Real Madrid, l’anno dopo che Zarate era esploso nella Lazio; lo ha cercato la scorsa estate quando stava assemblando il Malaga; ora lo ha chiesto per il nuovo corso del City, e stavolta la cosa si può fare davvero. Intanto ieri Hernanes è entrato nei 23 della Seleçao per la Confederations Cup, ma per il Cagliari resta in dubbio.

Corriere della Sera

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy