Chi il vice Miro?

Chi il vice Miro?

Le primarie pe il centrattaco. Serve un vice Klose, serve da sempre, serve part-time ma serve anche per il futuro. Floccari o Kozak?Klose out, per fortuna salterà solo il Maribor e il Bologna, punta l’Inter. Rocchi rientrerà tra poco meno di un mese, Zarate è reduce da un infortunio ed…

Le primarie pe il centrattaco. Serve un vice Klose, serve da sempre, serve part-time ma serve anche per il futuro. Floccari o Kozak?
Klose out, per fortuna salterà solo il Maribor e il Bologna, punta l’Inter. Rocchi rientrerà tra poco meno di un mese, Zarate è reduce da un infortunio ed è ai ferri corti con la società. Floccari e Kozak sono utilizzabili, sperano di sfruttare le ultime occasioni per essere promossi ufficialmente come vice Klose. Non hanno segnato in Serie A, ci sono riusciti in Europa League. […]. Petkovic ha dato un’occasione a tutti, non è bastata per convincersi pienamente. Kozak e Floccari potrebbero giocare insieme a Maribor nel 4-4-2 ma solo uno dei due sarà schierato lunedì sera a Bologna. L’attacco sarà rivoluionato tra gennaio e giugno, solo Klose è intoccabile.

FLOCCARI – Prima di pensare al futuro, c’è da affrontare il presente. sI parte con Floccari, ha collezionato 9 presenze totali, 5 in Europa League e 4 in campionato. Ha segnato contro il Panathinaikos all’Olimpico ha scelto di restare  a Roma, aveva recuperato posizioni nei confronti di Kozak, poi s’è ritrovato nuovamente in panchina. Domenica è entrato Kozak al posto di Klose. Sergio ha atteso in silenzio il suo momento non è tipo che fa polemica. ma sperava di giocare un po’ di più per quanto fatto vedere in campo. Ha caratteristiche diverse rispetto al compagno ceco, aiuta la squadra, gioca il pallone, fa salire i compagni, contro il Parma un lavoro simile sarebbe servito.

KOZAK – I numeri di Kozak sono diversi: ha segnato quattro reti in Europa League, è partito titolare in tre occasioni. In campionato ha giocato una sola volta dall’inizio, contro il Genoa, le reti signale nel ritorno contro il Panathinaikos l’hanno riabilitato. Ha preso il posto di Klose domenica scorsa, non ha lasciato il segno, s’èè macchiato di qualche errore di troppo. Kozak valuterà le offerte a gennaio, se il reparto offensivo rimarrà intasato deciderà di conseguenza.

ROZZI . Alle spalle di Kozak e Floccari considerando infortuni  e indisponibilità varie si piazza il baby bomber Antonio Rozzi, un centravanti purosangue. S’è accomodato in panchina contro il Parma, sarà in panchina a Maribor e con tutta probabilità sarà convocato contro il Bologna. Le favole calcistiche esistono, è bello pensare che il vice Klose  o il Klose del futuro sta crescendo a Formello

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy