CASO ONAZI – Deferita la Lazio, Tare, Onazi e non solo

CASO ONAZI – Deferita la Lazio, Tare, Onazi e non solo

Il Procuratore Federale, espletata l’attività istruttoria, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare l’agente di calciatori Kevin Christopher Fioranelli “per aver svolto di fatto attività di assistenza e consulenza in favore del calciatore Onazi, in occasione della stipula del rinnovo contrattuale con la Società S.S. Lazio S.p.A. avvenuto…

Il Procuratore Federale, espletata l’attività istruttoria, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare l’agente di calciatori Kevin Christopher Fioranelli “per aver svolto di fatto attività di assistenza e consulenza in favore del calciatore Onazi, in occasione della stipula del rinnovo contrattuale con la Società S.S. Lazio S.p.A. avvenuto in data 7.11.2012, nonostante fosse vigente il mandato conferito dal calciatore Onazi ad altro Agente”.
Fioranelli è stato deferito anche “per aver curato gli interessi del calciatore Onazi e intrapreso trattative con la società S.S. Lazio S.p.A. finalizzate al rinnovo del contratto del calciatore del 7.11.2012, nonostante il fratello Jesse Fioranelli ricoprisse un incarico tecnico-sportivo con la medesima società, con ciò determinando una situazione di conflitto di interessi” e “per aver prestato opera di assistenza in favore della Società S.S. Lazio S.p.A. finalizzata alla stipula del contratto con il calciatore Onazi del 18.04.2011, senza depositare alcun mandato scritto della società Lazio presso la Commissione Agenti”.
Il Procuratore ha deferito il calciatore della Lazio Eddy Ogenyi Onazi “per essersi avvalso dell’opera dell’agente Kevin Fioranelli in occasione del rinnovo contrattuale con la società Lazio del 7.11.2012, mentre era ancora in essere il mandato rilasciato in favore  di altro Agente” e il Segretario della Lazio Antonio Armando Calveri “per aver preso parte alla trattativa finalizzata alla stipulazione del rinnovo contrattuale del 7/11/2012 tra la società Lazio e il calciatore Onazi il quale nella circostanza era assistito indebitamente dall’agente Fioranelli, omettendo di accertare la vigenza del mandato conferito dal predetto calciatore ad altro Agente”.

 

 

Deferito anche il Direttore Sportivo della società biancoceleste Igli Tare: “per aver omesso di effettuare i necessari controlli volti ad accertare che l’agente Fioranelli fosse fornito di regolare mandato rilasciato dal calciatore Onazi, in occasione della trattativa avente ad oggetto il rinnovo contrattuale tra il predetto calciatore e la Società Lazio avvenuto il 7.11.2012” nonché “per essersi avvalso dell’opera dell’agente Fioranelli ed aver trattato con il medesimo in occasione della stipulazione del contratto del calciatore Onazi del 18.04.2011, senza che fosse depositato presso la Commissione Agenti regolare mandato da parte della società Lazio in favore del predetto agente”.
La Lazio è stata deferita a titolo di responsabilità oggettiva. (Fonte: FIGC.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy