Contratti, resta il nodo Hernanes

Contratti, resta il nodo Hernanes

I rinnovi erano pronti da tempo, l’ufficialità l’ha data il d.s. Igli Tare: «Abbiamo rinnovato il contratto di Lulic e Gonzalez fino al 2017, Onazi fino al 2016 e Dias fino al 2014». Detto che l’accordo relativo al brasiliano è di un anno fa e quelli di Lulic e Gonzalez…

I rinnovi erano pronti da tempo, l’ufficialità l’ha data il d.s. Igli Tare: «Abbiamo rinnovato il contratto di Lulic e Gonzalez fino al 2017, Onazi fino al 2016 e Dias fino al 2014». Detto che l’accordo relativo al brasiliano è di un anno fa e quelli di Lulic e Gonzalez (900 mila per il primo, 1 milione per il secondo) erano stati già raggiunti a Natale, la vera notizia è legata al prolungamento del giovane centrocampista nigeriano, fresco vincitore della Coppa d’Africa e rivelazione della competizione. Onazi guadagnava 1.800 euro al mese, adesso è passato a un contratto da 200 mila euro a stagione.

Hernanes stand by
Presto la Lazio ratificherà anche il prolungamento di Biava: l’accordo del difensore è in scadenza a giugno, ma sarà prolungato di un’altra stagione. Tutto fermo invece per quanto riguarda Hernanes, in scadenza nel 2015. «Abbiamo incontrato tempo fa il suo agente — ancora Tare — e gli abbiamo prospettato la nostra voglia di prolungare». Il Profeta per il momento ha detto no. Anche perché sulla vicenda pesa il malumore dell’agente del brasiliano, a causa di alcune pendenze economiche con la società di Lotito.

Schiarita Zarate
Un malumore da ieri un po’ attenuato è quello di Zarate. «Ho incontrato Ruzzi, ci siamo abbracciati», ha svelato Tare. È una schiarita, dopo il gelo per la mancata chiusura dell’operazione con la Dinamo Kiev a fine gennaio. Il mercato ucraino è ancora aperto, ma ora sembra improbabile che il discorso si possa riaprire.

La Gazzetta dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy