Diakitè slitta e Carrizo….

Diakitè slitta e Carrizo….

ROMA – Appuntamento slittato, il rinnovo resta sul tavolo senza firma. Il manager di Diakitè e la Lazio si vedranno all’inizio della prossima settimana. L’incontro era stato fissato al massimo per oggi, non avverrà, è stato spostato. Diakitè è sempre in scadenza nel 2013, il procuratore Savini due giorni fa…

ROMA – Appuntamento slittato, il rinnovo resta sul tavolo senza firma. Il manager di Diakitè e la Lazio si vedranno all’inizio della prossima settimana. L’incontro era stato fissato al massimo per oggi, non avverrà, è stato spostato. Diakitè è sempre in scadenza nel 2013, il procuratore Savini due giorni fa è stato chiaro: «Diakitè a gennaio resterà a Roma, vedremo per il discorso contrattuale, ma non cambieremo squadra ora a meno di offerte irrinunciabili…» . O si rinnova l’accordo o il giocatore si libererà a parametro zero a giugno. Lotito spera ancora di convincere il francese a firmare, ma non rilancerà l’offerta economica. La decisione spetta a Diakitè, è arrivato di fronte al bivio, deve dire sì o no. Negli ultimi giorni su di lui ha chiesto informazioni il Liverpool. Il vertice Savini-Lazio servirà anche per parlare del futuro di Cavanda (scadenza 2014), il belga da alcune settimane è gestito dallo stesso procuratore di Diakitè.

CARRIZO – Sul tavolo del presidente c’è anche il contratto di Juan Pablo Carrizo. L’argentino si libererà a giugno (scadenza 2013), vorrebbe tornare nel suo Paese per motivi familiari. E’ stato l’eroe degli ottavi di finale di Coppa Italia e Lotito vorrebbe convincerlo a firmare il rinnovo. Bizzarri è richiesto dal Bologna, non dovrebbe partire, ma nel calciomercato non è mai detta l’ultima parola. La Lazio acquistò Carrizo versando soldoni al River Plate, rischia di perderlo a parametro zero. Non è solo una questione economica, il portiere è cresciuto e finalmente ha dimostrato il suo valore. Se Bizzarri rimarrà a Roma sarà Jp a partire, altrimenti potrebbe convincersi a siglare un nuovo accordo.

L’AGENDA – Rinnovi, è un fronte davvero caldissimo. L’agenda di Lotito è piena di appuntamenti, riguardano varie vicende. Diakitè è il primo caso da risolvere, per Cavanda non dovrebbero esserci problemi, con Carrizo il rapporto è rinato dopo bocciature, incomprensioni e cessioni. Il mercato della Lazio riguarda vari aspetti, non è legato solo ad entrate ed uscite. Sarà un mese lungo e ricco di sorprese. La rosa del futuro sarà definita in base a strategie e scelte di vita. E’ un momento chiave per la storia moderna della Lazio, occorrono decisioni importanti.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy