E a Siena tornerà Mauri

E a Siena tornerà Mauri

– La trasferta tedesca della Lazio si concluderà con un giorno di ritardo rispetto all’impegno di Europa League con il Borussia Moenchengladbach. Ieri sera la squadra biancoceleste è tornata a dormire nel quartier generale a Dusseldorf, a 25 chilometri di distanza dal Borussia Park, e questa mattina (neve permettendo) Petkovic…

– La trasferta tedesca della Lazio si concluderà con un giorno di ritardo rispetto all’impegno di Europa League con il Borussia Moenchengladbach. Ieri sera la squadra biancoceleste è tornata a dormire nel quartier generale a Dusseldorf, a 25 chilometri di distanza dal Borussia Park, e questa mattina (neve permettendo) Petkovic sottoporrà i suoi giocatori ad un leggero allenamento. Poco dopo l’ora di pranzo è previsto il volo charter di rientro dall’aeroporto di Dusseldorf a Roma, dove la Lazio conta di atterrare intorno alle cinque del pomeriggio. La preparazione vera e propria al posticipo di campionato con il Siena scatterà domani al centro sportivo di Formello, dov’è rimasto ad allenarsi (con un piano specifico di lavoro) Louis Saha. L’attaccante francese, tesserato da Lotito dopo la sessione invernale di mercato grazie all’applicazione di una norma Fifa, aveva bisogno di qualche buon allenamento. Negli ultimi dieci giorni di gennaio, quando stava risolvendo il suo rapporto con il Sunderland, era rimasto fermo. Petkovic conta di portarlo in tempi rapidi ad una buona condizione. Per il ds Tare, se sta bene, può fare la differenza e la sua carriera, con tutti i gol segnati tra Manchester United ed Everton, lo dimostra in maniera chiara. Saha ha debuttato ufficialmente nel campionato italiano entrando nei minuti di recupero della partita con il Napoli, anche a Siena partirà dalla panchina, ma è possibile che sia impiegato per uno spezzone più lungo di ripresa.

LEDESMA – Il tecnico di Sarajevo lavora per allungare la panchina e il ventaglio di alternative. La buona notizia è legata a Stefano Mauri, risparmiato ieri sera per evitare altri guai. La distorsione alla caviglia appare riassorbita e il capitano contro il Siena dovrebbe partire dal primo minuto. In panchina troverà posto anche il brasiliano Ederson, ancora lontano dalla forma migliore. Ha recuperato, Petkovic gestirà con prudenza il suo riavvicinamento al campo, ma già per qualche minuto nel finale l’ex fantasista del Lione potrebbe essere impiegato. Ieri la Lazio ha riabbracciato e festeggiato Eddy Onazi, campione d’Africa con la Nigeria. E’ arrivato direttamente da Lagos a Dusseldorf in tempo utile per unirsi alla squadra che doveva sfidare il Borussia Moenchengladbach. Il nigeriano, che ha disputato un’ottima Coppa d’Africa, ora si candida per un posto da titolare. Lunedì prossimo mancherà Ledesma, squalificato . Petkovic potrebbe sfruttare la freschezza e l’entusiasmo di Onazi. Il ballottaggio è ristretto a due nomi: se non dovesse essere lanciato il nigeriano, sinora mai titolare in campionato e impiegato dall’inizio solo in Europa League o in Coppa Italia, toccherebbe a Cana sostituire l’argentino. L’albanese ha più esperienza e concretezza nell’interdizione

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy