Ederson e Marchetti puntano la Roma

Ederson e Marchetti puntano la Roma

Meno due partite al derby, è corsa contro il tempo per recuperare Marchetti e Ederson, lavorano per tornare contro la Roma (domenica 11 novembre). Meno due al derby, prima della partitissima la Lazio affronterà il Catania in trasferta e il Panathinaikos in Europa League (match di ritorno), la casella assenze??…

Meno due partite al derby, è corsa contro il tempo per recuperare Marchetti e Ederson, lavorano per tornare contro la Roma (domenica 11 novembre). Meno due al derby, prima della partitissima la Lazio affronterà il Catania in trasferta e il Panathinaikos in Europa League (match di ritorno), la casella assenze?? rimarrà occupata. Petkovic domenica ritroverà Ledesma ed Hernanes (squalificati contro il Torino), ma non avrà a disposizione il suo numero uno e il jolly italo-brasiliano. E ancora presto, non sono pronti. Sono fermi per problemi muscolari, hanno dovuto lottare contro due stiramenti, si sono fermati nella stessa settimana, ma in momenti diversi. Ecco gli aggiornamenti dall’infermeria.
MARCHETTI – Marchetti finì al tappeto a pochi minuti dall’inizio di Lazio-Milan, era sabato 20 ottobre. Si fece male prima di rientrare negli spogliatoi, aveva ultimato il riscaldamento, l’ultimo rinvio fu fatale. Si procurò una lesione muscolare inferiore al primo grado, fu interessato il bicipite femorale della coscia destra. Gli furono prescritti sette-dieci giorni di riposo, sono passati. Marchetti potrebbe tornare in gruppo entro il week-end o all’inizio della prossima settimana, non ci sono ancora certezze. Petkovic spera di recuperarlo per Lazio-Roma, ma prima di sganciarlo in campo vorrebbe farlo allenare almeno 4-5 giorni. L’inattività, soprattutto per un portiere, è dannosa. Marchetti non molla, vuole rialzarsi in tempo, ha saltato le sfide contro il Milan, il Panathinaikos, la Fiorentina e il Torino, non ci sarà a Catania e con tutta probabilità anche nel match di ritorno contro i greci (giovedì 8 novembre all’Olimpico). Giocare una gara prima del derby sarebbe l’ideale per il portiere biancoceleste, ma senza una serie di allenamenti più o meno lunga non sarà rischiato. Bizzarri continuerà la sua missione fin quando sarà necessario, in ogni caso dovrà tenersi pronto, la chiamata nella partitissima potrebbe arrivare, non è da escludere.

EDERSON – Marchetti in fase di rientro, a ruota segue Ederson. Contro il Maribor (il 4 ottobre) riportò uno stiramento agli adduttori della coscia sinistra, provò a recuperare durante la pausa (saltò Pescara), si rialzò, partecipò ad alcuni allenamenti, ma si rifermò alla vigilia del match col Milan. Ederson martedì è stato sottoposto a nuovi controlli, sta seguendo un ciclo di fisioterapia, il recupero procede con cautela per non rischiare nuove ricadute. E fuori ormai da un mese, la sua assenza pesa, è l’unico uomo di fantasia da utilizzare in caso di assenza di Hernanes. L’obiettivo è riavere Ederson per il match contro la Roma, ovviamente in panchina. L’italo-brasiliano è tenuto sotto osservazione, aspetta il via libera per tornare ad allenarsi in gruppo, serve ancora un po di tempo. Aveva già superato un infortunio, quello estivo, durante il ritiro di Auronzo si fece male al ginocchio destro, la sua annata iniziò male. Ederson ha dovuto saltare l’avvio di stagione, si presentò in campo contro il Siena e il Maribor, sfoderò due ottime prestazioni, firmò due gol: il suo volo però si arrestò di nuovo. Ederson scalpita, spera di rientrare il prima possibile. Quando arrivò a Roma, quando si presentò ai tifosi laziali, fece una promessa: vincere il derby. Vuole esserci quel giorno.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy