Emozioni e cori per Gazza

Emozioni e cori per Gazza

“Cuor di leone, testardo, talento puro, uomo vero. Sei ancora il nostro eroe. Bentornato a casa Gazza”. Così la Nord ha accolto l’eroe maledetto. Sorrideva commosso, Paul Gascoigne, accompagnato sotto la curva da un compiaciuto Lotito. Jeans e giacca bianca, l’ex campione di Lazio e Tottenham è arrivato ieri pomeriggio…

“Cuor di leone, testardo, talento puro, uomo vero. Sei ancora il nostro eroe. Bentornato a casa Gazza”. Così la Nord ha accolto l’eroe maledetto. Sorrideva commosso, Paul Gascoigne, accompagnato sotto la curva da un compiaciuto Lotito. Jeans e giacca bianca, l’ex campione di Lazio e Tottenham è arrivato ieri pomeriggio all’aeroporto di Fiumicino e in serata si è presentato allo Stadio Olimpico per ricevere l’abbraccio dei suoi vecchi tifosi. Bella la festa, rovinata da un coro razzista al 10’ pt (“Juden Tottenham”) che porterà nuove sanzioni nei confronti della Lazio (dopo gli la multa per gli ululati della gara di andata, dovrebbe scattare la diffida del campo). La partita finisce 0-0 perché
Kozak spreca almeno quattro occasioni clamorose. Manca solo la concretezza alla Biancoceleste, qualificata comunque ai sedicesimi di Europa League: per avere la certezza matematica del primo posto servirà la vittoria a Maribor; basta un pareggio se il Tottenham vince in casa con il Panathinaikos con meno di due reti di scarto. Parte meglio il Tottenham che dopo quattro minuti va in gol con Bale, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco che non c’è (terza rete non convalidata ai londinesi in due partite). Poi però è solo Lazio: la squadra di Petkovic è aggressiva e crea occasioni a non finire. Nuovo caso Zarate: ieri pomeriggio l’argentino è entrato al centro sportivo di Formello alle 14 per poi abbandonarlo un’ora e mezzo dopo non prendendo parte alla gara di Europa League. La versione ufficiale della società parla di un affaticamento muscolare: in realtà il divorzio è sempre più vicino, e il suo procuratore è volato a Londra per trovare una nuova sistemazione.

La Repubblica

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy