GAZZETTA – Forza e visione. Ecco Minala, il gioiello ‘96

GAZZETTA – Forza e visione. Ecco Minala, il gioiello ‘96

(GAZZETTA) – Quando il tecnico biancoceleste Bollini ha deciso di farlo esordire contro l’Avellino si è fatto trovare pronto. Il camerunense classe 1996, Joseph Minala, centrocampista centrale, che nella sua prima partita con la primavera ha realizzato subito due gol. Il primo sfruttando al meglio un servizio di Crecco, e…

(GAZZETTA) – Quando il tecnico biancoceleste Bollini ha deciso di farlo esordire contro l’Avellino si è fatto trovare pronto. Il camerunense classe 1996, Joseph Minala, centrocampista centrale, che nella sua prima partita con la primavera ha realizzato subito due gol. Il primo sfruttando al meglio un servizio di Crecco, e il secondo infilando il portiere dopo la respinta del palo. Nel pareggio (0-0) in casa della Reggina, Minala è stato schierato nuovamente titolare al fianco di Murgia e Crecco. Per gli addetti ai lavori, però, non è una sorpresa. Le sue qualità furono notate nell’aprile 2012 anche dal Napoli, che non riuscì a tesserarlo a causa per problemi burocratici che non permettevano agli azzurri di prendere un altro extracomunitario. Anche Roma, Inter, Genoa, Udinese, Ternana e Spezia avevano raccolto informazioni sul mediano, già in mostra negli allievi della Vigor Perconti. In estate però è stata la Lazio ad aggiudicarselo, dopo un periodo di prova in cui Bollini è rimasto colpito dalla forza fisica e dalla visione di gioco del ragazzo, che spera di ripercorrere le orme di Keita, Onazi e Cavanda, passati dalla Primavera alla prima squadra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy