GAZZETTA – Hernanes-Lazio, ecco l’incontro

GAZZETTA – Hernanes-Lazio, ecco l’incontro

(GAZZETTA) – Il momento è arrivato: Hernanes dentro o fuori. Il 2013 del Profeta sarà anche finito sul campo (per domenica è squalificato), ma in tema di mercato la situazione resta d’attualità. Da mercoledì è a Roma il suo agente, Joseph Lee. Il viaggio era nei piani, è solo slittato…

(GAZZETTA) – Il momento è arrivato: Hernanes dentro o fuori. Il 2013 del Profeta sarà anche finito sul campo (per domenica è squalificato), ma in tema di mercato la situazione resta d’attualità. Da mercoledì è a Roma il suo agente, Joseph Lee. Il viaggio era nei piani, è solo slittato di un paio di settimane. E non è casuale: ieri pomeriggio l’agente, di stanza in un albergo del centro città, ha incontrato Hernanes. Poi in tarda serata ci sarebbe stato il vertice con il d.s. Tare.

Scenario
Si sono visti, allora, ma per dirsi cosa? Lotito e Tare sono in pressing sul giocatore per rinnovare il contratto in scadenza nel 2015. Sul piatto riecco spuntare l’offerta di un adeguamento a 2,5 milioni a stagione, con l’inserimento di una clausola rescissoria che contempli anche la voglia del giocatore di provare nuove esperienze. Ma il duo Hernanes-Lee pare irremovibile. L’obiettivo del viaggio dell’agente è piuttosto pianificare l’addio alla Lazio: «Siamo pronti a valutare le offerte che arriveranno», ha dichiarato Lee. Che, particolare non trascurabile, ricaverebbe il 10% da un’eventuale cessione di Hernanes: normale che spinga per l’addio subito, piuttosto che posticipare il tutto a giugno, quando a un anno dalla scadenza il prezzo del cartellino è destinato a scendere. Su Hernanes si è mosso con decisione l’Atletico Madrid. E in Italia, più che il Milan, va monitorata la situazione Inter.

Caso Petkovic
Va monitorato quotidianamente anche Petkovic, ovvio. Per oggi la federazione svizzera aveva annunciato un nuovo comunicato sulla scelta del dopo Hitzfeld. Probabile un nuovo slittamento: la strategia è ormai chiara, spostare il più avanti possibile la data dell’annuncio nella speranza di salvare capra a cavoli, cioè Lazio e Svizzera. Tutto questo, Verona permettendo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy