GAZZETTA – Ora è ufficiale Bollini resta alla Primavera

GAZZETTA – Ora è ufficiale Bollini resta alla Primavera

Era nell’aria già da qualche giorno, ieri il comunicato della Lazio ha fugato gli ultimi dubbi: Alberto Bollini guiderà la Primavera biancoceleste anche nella prossima stagione, ma stavolta da campione d’Italia, dopo il tricolore conquistato il 9 giugno a Gubbio. E lo farà con tanti ‘95 che si ritroverà in…

Era nell’aria già da qualche giorno, ieri il comunicato della Lazio ha fugato gli ultimi dubbi: Alberto Bollini guiderà la Primavera biancoceleste anche nella prossima stagione, ma stavolta da campione d’Italia, dopo il tricolore conquistato il 9 giugno a Gubbio. E lo farà con tanti ‘95 che si ritroverà in squadra. Dopo le rassicurazioni del presidente Lotito, che gli aveva garantito la conferma già la scorsa settimana, l’incontro avvenuto lunedì sera con il direttore sportivo Tare (rientrato il giorno prima dal Brasile) è servito per ribadire la volontà del tecnico di restare in panchina.

Inizialmente a Bollini era stato proposto anche un ruolo di supervisione dell’intero settore giovanile della società in modo da dare continuità a un lavoro culminato quest’anno con la conquista dello scudetto.

Dubbio Inzaghi 
Resta ora da chiarire la posizione di Simone Inzaghi, che era il candidato unico alla sostituzione di Bollini sulla panchina della Primavera in caso di divorzio dalla Lazio dell’allenatore campione d’Italia. Inzaghi, il cui contratto scade il 30 giugno, dovrebbe restare alla guida degli Allievi Nazionali, a meno di offerte irrinunciabili che dovessero arrivargli da club di Serie B o Lega Pro.

Gazzetta dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy