GDS – Brutta tegola per la Lazio

GDS – Brutta tegola per la Lazio

Fuori un mese. Verdetto pesante, ma quando ci sono di mezzo rischi di danni cerebrali meglio andarci cauti. E così Hernanes dovrà restare fermo ai box per tutto febbraio dopo il trauma cranico riportato nello scontro con Marrone nel corso di Lazio-Juve. Col caschetto Ieri il Profeta si è sottoposto…

Fuori un mese. Verdetto pesante, ma quando ci sono di mezzo rischi di danni cerebrali meglio andarci cauti. E così Hernanes dovrà restare fermo ai box per tutto febbraio dopo il trauma cranico riportato nello scontro con Marrone nel corso di Lazio-Juve.

Col caschetto
Ieri il Profeta si è sottoposto ad una serie di esami neurologici che hanno escluso qualsiasi tipo di problema. Dovrà però effettuarne altri nei prossimi giorni, compreso un encefalogramma. Nel frattempo dovrà astenersi da qualsiasi tipo di attività perché fino ad una settimana dall’evento traumatico c’è il rischio di un edema cerebrale tardivo. Poi potrà cominciare ad allenarsi, ma solo gradualmente. Prima di vederlo in campo, insomma, passerà un mese. Ed è probabile che, almeno nelle prime uscite, sarà costretto a giocare con un caschetto, tipo quello che utilizza da anni il portiere del Chelsea Cech.

Rimpianto Anderson
La prolungata assenza di Hernanes acuisce i rimpianti per il mancato acquisto di Felipe Anderson. Il talento del Santos avrebbe infatti colmato alla perfezione la lacuna determinata dall’assenza del Profeta. «Sono mancati i tempi tecnici per chiudere l’affare, ma il ragazzo vuole la Lazio: faremo l’operazione a giugno», ha tuttavia ribadito ieri l’agente italiano del calciatore Stefano Castagna.

Petkovic tedesco
Petkovic avrebbe preferito averlo già domani a Genova dove la Lazio sarà in emergenza per le assenze degli squalificati Biava e Dias e degli infortunati Ederson ed Hernanes. A proposito del tecnico, intanto, si fanno insistenti le voci secondo cui il Borussia Dortmund avrebbe individuato in lui il successore di Klopp. Lotito, però, si sente tranquillo, forte del contratto con scadenza 2014 che il tecnico di Sarajevo ha firmato con la Lazio l’estate scorsa.

Fonte: Gazzetta dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy