IL TEMPO – Gascoigne in clinica prova a disintossicarsi

IL TEMPO – Gascoigne in clinica prova a disintossicarsi

Paul Gascoigne è stato ricoverato in una clinica per disintossicarsi dalla dipendenza da alcol, lo riferisce il quotidiano inglese «The Guardian». L’ex centrocampista di Inghilterra, Tottenham, Lazio e Newcastle è stato ricoverato in una clinica negli Stati Uniti di cui non è stato reso noto il nome, ed è entrato…

Paul Gascoigne è stato ricoverato in una clinica per disintossicarsi dalla dipendenza da alcol, lo riferisce il quotidiano inglese «The Guardian».

L’ex centrocampista di Inghilterra, Tottenham, Lazio e Newcastle è stato ricoverato in una clinica negli Stati Uniti di cui non è stato reso noto il nome, ed è entrato spontaneamente. La decisione è arrivata dopo un crollo emotivo, la scorsa settimana, che ha fatto temere di nuovo sulla salute di Gascoigne, dopo essere apparso in uno stato di grave malessere e agitazione ad una serata di beneficenza a Northampton, durante la quale è scoppiato a piangere sul palco di fronte a una sala gremita di spettatori. La società che cura i suoi affari, la Game Plan Solutions ha riferito che «Gascoigne sta vivendo un momento difficile negli ultimi tempi. Ci sono delle questioni complesse che devono essere trattate da professionisti. Paul è stato molto commosso del sostegno dimostrato dai fan e dal mondo del calcio negli ultimi giorni. Ora è motivato a capire a fondo e iniziare un percorso per risolvere il problema della sua dipendenza». Il presidente dell’Associazione dei calciatori professionisti, Clarke Carlisle, ha dichiarato: «Continueremo a dargli tutto il nostro appoggio perchè è quello di cui ha bisogno. Siamo in contatto con i suoi amici e gli agenti e continueremo a seguire la sua situazione». Gary Lineker, ex compagno di squadra al Tottenham e all’Inghilterra ha detto che spera di vedere dei progressi, e ha scritto su Twitter: «Posso solo sperare che in qualche modo trovi la pace, e spero non smetta di sperare». Lampard ha commentato: «Ho avuto la fortuna di essere stato coinvolto da lui agli Europei del ’96, mi ha preso sotto la sua ala protettrice come si fa con un bambino. Ero completamente in soggezione davanti a lui. Qualunque cosa si dica di Paul Gascoigne, lui era il mio eroe e lo sarà per sempre».

FONTE – IL TEMPO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy