Gli avversari: «Il Maribor continuerà a stupire»

Gli avversari: «Il Maribor continuerà a stupire»

Il Maribor attacca, per adesso lo fa a parole, ma promette scintille in campo. Il Maribor corre, ha buone doti, è determinato. Ha schiantato il Panathinaikos nel primo turno della fase a gironi, ha rifilato tre gol ai greci, verrà a Roma per dare battaglia. Il Maribor sogna in grande,…

Il Maribor attacca, per adesso lo fa a parole, ma promette scintille in campo. Il Maribor corre, ha buone doti, è determinato. Ha schiantato il Panathinaikos nel primo turno della fase a gironi, ha rifilato tre gol ai greci, verrà a Roma per dare battaglia. Il Maribor sogna in grande, vuole mettere in difficoltà i biancocelesti, ci sarà da stare attenti domani sera (fischio d’inizio fissato alle 19). Dejan Mezga, centrocampista croato, non ha paura, ha parlato ieri in Slovenia: «La vittoria sul Panathinaikos ci dà grande morale in vista della seconda partita, ma siamo consapevoli che di fronte avremo una squadra del tutto diversa rispetto a quella greca. La Lazio ha qualità, non ha nessun problema in questo momento, ha iniziato bene la stagione, perde raramente, è un avversario temibile. Il nostro obiettivo è vincere sempre, non abbiamo intenzione di smettere adesso. Anche a Roma vogliamo fare bene e per farlo sarà necessaria una prestazione di alto livello da parte di tutto il gruppo. L’obiettivo è colpire» .

LA CARICA – Mezga vuole colpire, al coro s’è unito Mitja Viler, il difensore sloveno: «La Lazio è una squadra fantastica, i suoi giocatori valgono milioni, ma io non credo che dobbiamo averne paura. Sappiamo che sarà una gara molto complicata, ma sono certo che arriveremo in campo ben preparati. E’ normale che i padroni di casa siano favoriti, il nostro desiderio è giocare in modo aggressivo. Abbiamo vinto la prima gara, daremo il massimo per sorprendere gli italiani. Giocheremo come sappiamo, possiamo fare punti, vogliamo andare avanti in Europa» . Sentito il Maribor? Si sente forte, sta viaggiando a grande velocità in Europa e nel suo campionato. Gioca nella Prva Liga, ha 32 punti, vanta 10 vittorie e 2 pareggi, ha segnato 28 gol, ne ha subiti solo 6. E’ una squadra giovane, ha vari talenti, sono ragazzi scapestrati, non si faranno intimorire dalla Lazio e dall’Olimpico. Il Maribor è allenato da Darko Milanic, ha caricato bene il gruppo due giorni fa: «Non vogliamo fermarci, l’obiettivo è continuare a esprimerci come squadra e vincere» . Parole forti, riprese subito dalla sua truppa. Il Maribor arriverà a Roma stamane, effettuerà la rifinitura nel tardo pomeriggio all’Olimpico. Gli sloveni sono abituati a giocare col 4-4-2, ma hanno utilizzato anche il 4-2-3-1. Vogliono essere la sorpresa del girone, vogliono far paura alle big. La Lazio ha ben studiato l’avversario, non dovrà farsi sorprendere

fonte: CdS

Simone Davide

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy