Hernanes punta i nerazzurri, ma….

Hernanes punta i nerazzurri, ma….

Tutti in fila ad aspettare Hernanes. La Lazio-società, innanzitutto, che a fari spenti sta cominciando le grandi manovre per un rinnovo contrattuale che non si annuncia facile. Ma anche la Lazio-squadra che, in vista del match di sabato sera con l’Inter, spera che il Profeta torni tale, dopo le ultime…

Tutti in fila ad aspettare Hernanes. La Lazio-società, innanzitutto, che a fari spenti sta cominciando le grandi manovre per un rinnovo contrattuale che non si annuncia facile. Ma anche la Lazio-squadra che, in vista del match di sabato sera con l’Inter, spera che il Profeta torni tale, dopo le ultime prestazioni meno brillanti del solito.

Nodo contratto
«Non ho in programma alcun incontro con la Lazio, anche perché la data di scadenza del contratto è ancora lontana», ha annunciato il procuratore del brasiliano, Joseph Lee. In effetti il 2015, anno fino al quale Hernanes è legato ai biancocelesti, non è dietro l’angolo. Il club di Lotito vorrebbe però iniziare ad intavolare la trattativa, visto che sarà sicuramente lunga e complessa. E che andrebbe poi chiusa prima del 2014 per evitare di arrivare senza rinnovo all’ultimo anno di contratto. A giudicare dalle parole di Lee, tuttavia, la Lazio può stare tranquilla. «Hernanes a Roma è felice, si trova molto bene sia con l’allenatore sia con la squadra, non c’è motivo per pensare ad un trasferimento».

Inter nel mirino
Meglio pensare allora alla prossima partita che per Hernanes come per la Lazio non è una gara qualsiasi. La sfida con l’Inter, battuta all’Olimpico nelle ultime due stagioni, è per la squadra di Petkovic l’occasione di avvicinare sensibilmente la zona Champions. Un traguardo che Hernanes considera imprescindibile e il cui raggiungimento farebbe notevolmente crescere le probabilità di un rinnovo contrattuale con la Lazio. All’Inter, che lo trattò a lungo nella primavera del 2010 fa salvo poi preferirgli Coutinho, Hernanes ha già segnato un gol decisivo nel match di due stagioni fa. Era dicembre, come adesso.

La Gazzetta dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy