Diakitè, non succede niente…

Diakitè, non succede niente…

ROMA – Negli ultimi tre giorni di trattative non succederà niente legato al suo nome. Niente rinnovo di contratto ed è da escludere l’ipotesi della cessione. Modibo Diakitè vuole restare alla Lazio: non ha accettato la proposta di rinnovo formulata (più volte) da Lotito, non ha intenzione di andare via…

ROMA – Negli ultimi tre giorni di trattative non succederà niente legato al suo nome. Niente rinnovo di contratto ed è da escludere l’ipotesi della cessione. Modibo Diakitè vuole restare alla Lazio: non ha accettato la proposta di rinnovo formulata (più volte) da Lotito, non ha intenzione di andare via da Roma in fretta e furia, a meno che non si presentasse un’occasione favorevole. Ha detto no al Torino, al Genoa e al Bordeaux, che aveva proposto lo scambio con Mickael Ciani, ieri per la prima volta in campo a Formello. Si avvia a scadenza. Diakitè e il suo procuratore, che pure lo sta invitando al rinnovo, non hanno replicato all’attacco durissimo di Lotito. La società gli rimprovera scarsa riconoscenza dopo il percorso seguito in questi anni e non comprende il motivo che lo abbia spinto (sinora) a non accettare la proposta di rinnovo. Il giocatore nega di aver preso accordi con altri club per il 2013 e non nega affatto la distanza tra offerta e richiesta, dichiarata da Lotito: vorrebbe un milione di euro di ingaggio, gli sono stati proposti 750 mila euro con i bonus e dopo un sofferto rilancio (il triplo dei 250 guadagnati sinora). E’ altrettanto innegabile che Lotito gli sia stato dietro diversi mesi, cercando di stringere la trattativa in estate, quando ormai era diventato troppo tardi. Lo stesso giocatore non ha mai spinto per accelerare i tempi e questo atteggiamento, alla lunga, ha indispettito la società.

SPIRAGLIO –

Detto questo, Diakitè e il suo manager non escludono la possibilità di trovare un accordo anche nelle prossime settimane. Si tenterà di allentare la tensione. Ci sarebbe tempo, volendo, sino a gennaio. La Lazio, però, aveva chiesto una risposta (sì o no) prima di Ferragosto perché doveva decidere le proprie strategie. Incassata una risposta negativa, è partito l’assalto a Ciani, individuato come obiettivo prioritario dopo il no di Preziosi per Granqvist. Negli ultimi giorni Lotito è tornato alla carica e vorrebbe arrivare alla firma entro il 31 agosto. Dietro lo sfogo di due giorni fa c’è tutta la sua delusione, perché Diaki è reduce da una grande stagione, ha appena 25 anni e veniva considerato un perno della Lazio del futuro. Quello appena concluso, è stato il primo e unico campionato in cui ha giocato con continuità e rendimento dopo tanta anticamera e diversi infortuni. Il progetto tecnico e la possibilità di giocare titolare in una delle prime cinque squadre della serie A doveva e dovrebbe prevalere nei suoi pensieri. Ci sarebbe ancora questa possibilità, tecnicamente piace a Petkovic, che avrebbe la possibilità di farlo giocare con Ciani, Biava e Dias tra Europa League e campionato.

INTRIGO –

Diakitè nega di aver preso accordi con un anno di anticipo rispetto alla scadenza. Non è ipotizzabile uno scambio con la Juventus per Pazienza. La Lazio teme possa esserci la Roma dietro al francese, ma la Roma non c’è, Sabatini eviterebbe qualsiasi caso diplomatico con Lotito e forse neppure sarebbe il difensore che gli serve oggi per Zeman, anche se la stima nei confronti di Diakitè è antica e consolidata: lo portò lui alla Lazio, lo avrebbe voluto anche al Palermo. Non si farà e non è ipotizzabile lo scambio con Marco Borriello, attaccante in cerca di sistemazione. Prima di tutto perché le due società non si sono mai sentite e poi perché non sono interessate. La Lazio guarda agli equilibri interni dello spogliatoio, ci sono troppi attaccanti e non ci sarebbe spazio vicino a Klose (Petkovic gioca con una punta, deve ancora inserire Ederson). In più c’è un motivo che elimina il dubbio alla base: Lotito non si accollerebbe lo stipendio di Borriello, 4 milioni netti a stagione, il doppio di Klose. Discorso chiuso, anzi mai aperto.

(fonte Cds)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy