Il mondo applaude Miro

Il mondo applaude Miro

 Ambasciatore del calcio pulito, tutti ai piedi di Miro. Stavolta non solo un postino, il mondo intero s’inchina. Applausi per Klose: «Cosa gli rimane di Napoli-Lazio? Partita persa, vinto tanto affetto» , tuona la Bild. Si coccola il suo campione, la Germania. E’ fiera della leggenda: «Questa partita non la…

 Ambasciatore del calcio pulito, tutti ai piedi di Miro. Stavolta non solo un postino, il mondo intero s’inchina. Applausi per Klose:  «Cosa gli rimane di Napoli-Lazio? Partita persa, vinto tanto affetto» , tuona la Bild. Si coccola il suo campione, la Germania. E’ fiera della leggenda:  «Questa partita non la dimenticheremo mai» . E’ negli occhi innamorati dei laziali, è nello sguardo patriottico dei tedeschi. Sorvola le Alpi, raggiunge le piramidi. Persino in Oriente è un inno universale di lealtà:  «Il gesto di Klose andrà raccontato ai bambini. Tutto il nostro rispetto – scrive in arabo admcsport –  a un uomo che ha rifiutato il tradimento e l’inganno» .
GESTO ANOMALO – La normalità profuma d’eroismo:
Dal Vietnam agli Usa: «Da raccontare ai figli ha rifiutato l’inganno» «Perché in un calcio malato il comportamento di Klose purtroppo è un’anomalia» , spiega Landes.Zeitung. Non è un caso che la notizia raggiunga persino il Vietnam o venga riportata dalla Cnn. E che Metro.co debba tornare dodici anni indietro con la mente per scovare in Premier una simile immagine british. Anzi, made in Italy:  «Klose ci riporta alla memoria Paolo Di Canio, che ha bloccato il pallone con le mani piuttosto di calciare a porta vuota» .
DI CANIO: NESSUN ELOGIO – Si sveglia tronfio, l’ex capitano biancoceleste. Ma è pungente con Miro, il solito bastian contrario:  «Da uno come Klose mi sarei aspettato subito la confessione. Invece, ha pure esultato un po’, salvo poi dire la verità quando si è visto accerchiato da dieci persone. Tra l’altro aveva messo una manina furba per far gol e ingannare l’arbitro. Non c’è stata tutta questa purezza inizialmente. Sotto pressione è tornato sui suoi passi ed è stato bravo ad ammettere il suo errore. Quindi è un esempio da seguire, non da incensare questo gesto» .
SPOT DEL CALCIO – Alla faccia di Di Canio. Chapeau, ribadiscono in Francia. In Arabia affiorano le lacrime agli occhi:  «Dopo tre minuti di match al San Paolo si assiste a un momento emozionante e toccante» . In Bosnia confidano che la luce pura di Klose illumini un compagno:  «C’è un eroe al fianco del nostro Lulic» . In Scozia parte il tam-tam tra i tifosi dell’Aberdeen:  «La storia della scorsa notte riaccende un po’ di fiducia nei calciatori. Siamo orgogliosi che Klose ci abbia segnato contro nel 2008. Che giocatore, che sportivo!» .
LA GLORIA NEL SUDORE – E’ un atleta nel Dna, Miro: figlio di Josef Klose, ex calciatore dell’Auxerre, e Barbara Jez, portiere della Polonia di pallamano. Papà e mamma oggi saranno raggianti. Nel gesto del San Paolo c’è la sua vita, la sua storia, la cultura del lavoro. Perché Klose s’è sudato la gloria. Ora et labora: l’abitudine alla fatica modera ogni eccesso, il panzer ne è l’esempio. Detesta apparire, vuole essere, riflettere. C’ha pensato un attimo a confessare, s’è arreso al suo istinto signore:  «La sincerità sportiva di Klose, un valore assoluto» , titola Marca. In Spagna c’è una corrida di complimenti:  «E’ l’emblema di un gioco limpido» , puntualizza Hoy por hoy, tradito dai discepoli – Messi e Aguero a segno con una mano – di Maradona.
TOMMASI – Tommasi, presidente dell’Aic, teme l’effetto boomerang:  «Il gesto di Klose non va mitizzato. C’è il rischio di aggrapparsi a questi episodi in un momento in cui sembra che non esistano. Invece da calciatori sappiamo che durante tutto l’arco della partita ci sono gesti di questo genere che aiutano la terna o l’avversario» . Eppure di fronte a un altro tipo di trasparenza italiana (  «Se mi fossi reso conto che il gol di Muntari fosse stato dentro, non l’avrei comunque detto all’arbitro» , confidò Buffon) è tutt’altro che scontato il bisbiglio di Klose a Banti. Vale il Nobel del calcio.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy