CDS – Konko corre verso la Juve

CDS – Konko corre verso la Juve

CORRIERE DELLO SPORT ROMA – Konko corre verso la Juve. Ieri si è allenato: è già una grande notizia, unita al conforto degli accertamenti completati alla Paideia. Scongiurata l’esistenza di patologie collegate ai sintomi (giramenti di testa) che aveva avvertito anche in allenamento dopo il precedente della partita con l’Inter.…

CORRIERE DELLO SPORT

ROMA – Konko corre verso la Juve. Ieri si è allenato: è già una grande notizia, unita al conforto degli accertamenti completati alla Paideia. Scongiurata l’esistenza di patologie collegate ai sintomi (giramenti di testa) che aveva avvertito anche in allenamento dopo il precedente della partita con l’Inter. Non basta l’ottimismo di ieri per dissolvere i dubbi. Konko dovrà allenarsi bene anche oggi e domani prima di essere considerato disponibile per la partita con la Juventus. Segnali confortanti di Alvaro Gonzalez, che si era bloccato prima della trasferta di Udine per un’elongazione al quadricipite della coscia destra. Reja temeva di non poterlo recuperare. I dubbi restano. L’uruguaiano ieri ha lavorato in palestra. Oggi continuerà con l’allenamento differenziato e la fisioterapia. Non è stato sottoposto a esami clinici, buon segno. Domani, se tutto filerà liscio, Gonzalez potrebbe essere riaggregato al gruppo. I tempi sono strettissimi e gli interrogativi non sono spariti: possono bastare due soli allenamenti per giocare una partita tirata con la Juventus. Difficile, anche perché l’uruguaiano veniva da un mese di stop e con Inter e Bologna era stato sostituito, entrando in debito d’ossigeno alla distanza. Più probabile pensare che possa essere recuperato almeno per la panchina.

FASCE – La lista degli indisponibili è lunga. A parte Ederson e Mauri, bisogna contare Radu (forse rientrerà a Napoli), Onazi e Lulic. Il portoghese Pereirinha ha ripreso ieri ad allenarsi, ma non è una prima scelta. E conoscendo la prudenza di Reja, che sta lavorando dal punto di vista tattico per addestrarlo nella fase difensiva, difficilmente si può ipotizzare il debutto di Vinicius in una partita così complicata. Le fasce della Lazio sono scoperte, così negli ultimi giorni si è allenato stabilmente con la prima squadra Luca Crecco, centrocampista della Primavera. In prospettiva può diventare una soluzione come quarto della linea difensiva a sinistra.

 

DINAMISMO – Il piano anti-Juve verrà analizzato in profondità da Reja e Bollini nei prossimi giorni. Fondamentale sapere se Konko e/o Gonzalez potranno giocare dal primo minuto. Il friulano, nelle prove tattiche di ieri pomeriggio a Formello, ha alternato il 4-2-3-1 al 3-4-3. Sono le due piste da seguire sino alla rifinitura di sabato con tante variabili e diversi interrogativi. A fianco, nei campetti abbiamo disegnato quattro opzioni possibili di formazione, ma potrebbero venir fuori anche altre ipotesi. Con il totale recupero di Konko, aumentano le chance di rivedere una linea difensiva a quattro. Il francese a destra, Biava e Dias centrali, Cavanda a sinistra perché può avere il passo e la velocità per contrastare Lichtsteiner. Una preoccupazione accompagna il 4-2-3-1. Onazi è squalificato. Senza Gonzalez, toccherebbe a Biglia, Hernanes e Ledesma. Assortimento poco dinamico. Con lo stesso assetto, Petkovic ne prese 4 dalla Juve nella finale di Supercoppa. Toccherebbe a Candreva e Felipe Anderson un super-lavoro per aiutare i mediani.

 

SORPRESE – Reja può optare anche per la difesa a tre. Biava, Dias, più Ciani, favorito su Novaretti. Resta il rebus degli esterni. Gonzalez, Crecco e Pereirinha (provato ieri da esterno offensivo) le prime alternative a Konko e Cavanda. E’ possibile l’allestimento di un quadrilatero a centrocampo con Biglia, Ledesma, Hernanes e Candreva, mezz’ala destra nel 4-3-1-2 oppure trequartista (come il Profeta) nel 3-4-2-1, perché Klose non può restare solo a combattere contro tre difensori della Juve. E allora anche Perea, Keita e Floccari si giocano qualche chances di entrare nel blocco dei titolari. Da non trascurare la candidatura di Cana: sta meglio, può restituire i suoi muscoli al centrocampo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy