IL TEMPO – Petkovic perde Radu. Klose in dubbio

IL TEMPO – Petkovic perde Radu. Klose in dubbio

Infortunati e recuperi lampo. Giocatori in dubbio, emergenza e falsi allarmi: alcuni stringeranno i denti e proveranno a scendere in campo, mentre per altri il forfait sembra scontato. Tutto questo aspettando la finale di coppa Italia, il vero e ormai unico obiettivo stagionale. In questo mese e mezzo sarà fondamentale…

Infortunati e recuperi lampo. Giocatori in dubbio, emergenza e falsi allarmi: alcuni stringeranno i denti e proveranno a scendere in campo, mentre per altri il forfait sembra scontato. Tutto questo aspettando la finale di coppa Italia, il vero e ormai unico obiettivo stagionale. In questo mese e mezzo sarà fondamentale non trascurare il campionato, per il match contro la Roma c’è ancora tempo, è stato questo l’ordine dettato da Petkovic alla squadra. E allora testa e cuore alle prossime partite: la Lazio viaggia spedita verso la trasferta di Udine, è l’ennesima occasione per tornare a vincere lontano dall’Olimpico, l’ultimo successo esterno è datato 22 dicembre 2012 (Sampdoria-Lazio 0-1). Per farlo servirà il contributo del gruppo, ma non tutti al momento possono garantire uno stato di forma accettabile. Nell’allenamento di ieri si è fermato di nuovo Stefan Radu a causa di un trauma contusivo: il romeno aveva rimediato una forte contusione alla tibia durante gli impegni con la nazionale romena. Contro Fenerbahce e Roma era sceso in campo in condizioni precarie, preferì rischiare che lasciare la Lazio nei guai. Ma adesso il problema si è rifatto sotto e il terzino sinistro è in forte dubbio per domani sera.

Lo staff tecnico proverà a rimetterlo in piedi, le prossime 24 ore saranno fondamentali, nell’allenamento odierno sosterrà un provino decisivo, c’è pessimismo. E non finisce qui. Gli ultimi due giorni sono stati quelli del «mistero Klose». Il tedesco ha lavorato a parte tra palestra e campo, le indiscrezioni parlano di un leggero affaticamento muscolare, i medici biancocelesti hanno scelto la strada del silenzio. Tutto dipenderà dalla seduta di oggi, ma anche il panzer è a rischio.

Così come Christian Ledesma: il capitano è reduce da un fastidio al ginocchio destro accusato nella partita di lunedì sera con la Juventus. Gli accertamenti hanno evidenziato qualche problema e solo oggi saprà se dovrà fermarsi per una decina di giorni qualche giorno nonostante lui voglia sempre giocare.

Al Friuli poi mancherà Lulic: il bosniaco sta curando la lesione alla coscia destra, ma potrebbe bruciare i tempi e finire in panchina già nel match della prossima settimana con il Parma. In questi giorni si è sottoposto a cure e fisioterapia senza allenarsi col resto del gruppo. Al Tardini si rivedrà anche Pereirinha. Non solo notizie negative, a Formello è anche tempo di sorprese. Come il recupero di Dias e Konko. Tutti e due possono rientrare tra i convocati, Petkovic si può consolare. Il brasiliano è fermo da un mese per un problema muscolare, mentre il terzino francese ha superato la lesione al collaterale. Due ricambi importanti in vista del rush finale di stagione. Contro l’Udinese probabile conferma del 4-1-4-1, ma non sono escluse sorprese (modulo a 2 punte). Non ci sarà Cana squalificato, Ederson verso la panchina, Ciani è in pole per affiancare il rientrante Biava. Candreva, Onazi, Hernanes e Mauri a centrocampo. Recupero anche per Gonzalez: giocherà da terzino destro.

Il tempo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy