MERCATO – In pressing su Nainggolan

MERCATO – In pressing su Nainggolan

Rinforzare l’organico eliminando la truppa degli insoddisfatti e abbassando l’età media della rosa, con 28,8 anni la seconda più anziana della serie A dietro a quella del Chievo: a questo servirà la sessione di mercato che è alle porte. Il tecnico biancoceleste Vladimir Petkovic ha già detto la sua sulle…

Rinforzare l’organico eliminando la truppa degli insoddisfatti e abbassando l’età media della rosa, con 28,8 anni la seconda più anziana della serie A dietro a quella del Chievo: a questo servirà la sessione di mercato che è alle porte. Il tecnico biancoceleste Vladimir Petkovic ha già detto la sua sulle caratteristiche dei giocatori che vuole per puntellare la Lazio e, alla ripresa della preparazione, in vista del ritorno in campo il 5 gennaio contro il Cagliari, il confronto con il presidente Claudio Lotito e il direttore sportivo Igli Tare si sposterà proprio sullo specifico dei nomi. Ne circolano diversi, da quelli più esotici (Abdellaoue dell’Hannover e Jesus Corona del Monterrey, entrambi potenziali vice-Kose), a quelli che rappresentano già una sicurezza per il campionato, come Nainggolan, Ekdal e Nené. È infatti con il Cagliari che la Lazio potrebbe imbastire un’operazione di mercato di alto profilo tecnico: i rossoblù si sono svenati per il nuovo stadio e ora hanno problemi di soldi, tanto che ieri il d.g. Marroccu ha praticamente messo in liquidazione tutti i propri gioielli. Da Rossettini ad Astori, da Pinilla a Ibarbo sono tutti in vendita, ma Lotito, che ha appena ricucito il rapporto con il presidente dei sardi Cellino, ha messo gli occhi soprattutto sul 24enne Radja Nainggolan, sul 23enne Albin Ekdal e sul 29enne Nené, cioè due centrocampisti giovani e versatili e una punta centrale di affidabilità sotto porta, un perfetto vice-Klose.



Ovviamente l’allarme suonato a Cagliari ha finito col catalizzare l’attenzione di mezza serie A, ma la Lazio ha nelle contropartite tecniche il proprio asso nella manica: Foggia, che in Sardegna conquistò l’azzurro, Rocchi, Zarate, Stankevicius e i «baby» Onazi e Rozzi, «esuberi» di varia natura che consentirebbero alla Lazio di alleggerire i costi dei cartellini e al Cagliari di mantenere la serie A nonostante dal diaspora di campioni. Sul belga (ma di origini batik, Indonesia) Nainggolan Petkovic ha già dato il suo ok, sarebbe perfetto per il 4-1-4-1 della Lazio perché potrebbe coprire i tre ruoli centrali del centrocampo consentendo a Ledesma, Hernanes e Gonzalez di tirare il fiato di tanto in tanto. I costi sono alti, circa 11 milioni (ma dopo i saldi di ieri potrebbero diventare 8-9) che Lotito potrebbe smussare ancora mettendo sul piatto Foggia, Floccari e il prestito di Onazi. Ekdal costa meno (3 milioni), ma, ad oggi, rappresenta solo un piano B.

Il Corriere della Sera

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy