Kita: “Djordjevic? Non ho ricevuto offerte”

Kita: “Djordjevic? Non ho ricevuto offerte”

PARIGI – Il pesante 5-0 inflitto dal Paris Saint Germain al Nantes ha provocato la frattura finale nel rapporto tra il presidente del Nantes Waldermar Kita e Filip Djordjevic. Ovviamente il risultato del match non è stato condizionato solamente dalla prestazione poco esaltante del giocatore serbo, ma nella guerra fredda…

PARIGI – Il pesante 5-0 inflitto dal Paris Saint Germain al Nantes ha provocato la frattura finale nel rapporto tra il presidente del Nantes Waldermar Kita e Filip Djordjevic. Ovviamente il risultato del match non è stato condizionato solamente dalla prestazione poco esaltante del giocatore serbo, ma nella guerra fredda che va avanti oramai da settimane, sembra esser stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. 

LE PAROLE – «Djordjevic partirà – ha affermato un Kita furioso – non è un problema, ma credo che debba mostrare ancora il suo valore, perché proprio contro le grandi squadre, e i giocatori importanti, deve saper fare la differenza. Lo avete visto Ibra? Lui è uno capace di andarsi a cercare il pallone, ripartire e segnare, ma allo stesso tempo sa anche essere a servizio dei compagni. Dovrebbe prenderne esempio. Questo non toglie che Filip sia buon giocatore, ma voi avete visto il livello, noi in pratica è come se non fossimo scesi in campo». 

 

LA CONSIDERAZIONE – «Il mercato è fatto così – ha proseguito il presidente del Nantes – è pieno di giocatori che partono, ma credo che lui debba ancora dimostrare il suo valore. Io per il mercato di gennaio non ho ricevuto offerte, a differenza di quello che ho sentito in giro: ho sentito parlare dell’Inter, della Lazio, ma è tutto fumo. Per quanto riguarda il match contro il Psg è chiaro che non è solo colpa sua il risultato, tutta la squadra non è stata all’altezza».

CONTRALTARE – Da parte sua Djordjevic ha cercato di mantenere un profilo basso, anche se non ha risparmiato critiche ai suoi compagni di squadra, affermando che sono scesi in campo con troppa riverenza nei confronti del Psg e se una sconfitta poteva arrivare, il 5-0 è stato inaccettabile.

LE CRITICHE – «Loro hanno mostrato tutto il loro valore – ha affermato Djordjevic – ma la squadra non ha risposto come avrebbe dovuto. Hanno segnato quasi subito, poi il rigore gli ha permesso di mettere a pieni giri la loro macchina e non si sono fermati più. Per quanto riguarda la mia prestazione, sono cose che possono accadere e non credo di poter addossare il risultato di questa partita alle voci di mercato, anche perché noi giocatori siamo abituati a vivere queste situazioni».

CHIAREZZA – Proprio riguardo al mercato, Djordjevic ha in qualche modo ribadito le parole del suo presidente, molto probabilmente per un senso di rispetto verso la società, anche se la decisione – nonché la sua pubblica ammissione – sono ormai fatti. «Per il momento sono a Nantes e voglio dare il massimo alla squadra fino a fine stagione, alla fine del mercato invernale svelerò la mia decisione, ma in questo momento credo che sia importante per me e per i miei compagni concentrarci sul campionato».

Gazzetta.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy