Klose ancora fuori

Klose ancora fuori

Sembrava una sciocchezza, si sta rivelando una contrattura faticosa da assorbire. Klose ha saltato la semifinale di andata di Coppa Italia, ma non ci sono ancora certezze sulla possibilità di recuperarlo per l’anticipo di campionato sabato con il Chievo. Petkovic ha preferito risparmiargli la notturna e il gelo dello Juventus…

Sembrava una sciocchezza, si sta rivelando una contrattura faticosa da assorbire. Klose ha saltato la semifinale di andata di Coppa Italia, ma non ci sono ancora certezze sulla possibilità di recuperarlo per l’anticipo di campionato sabato con il Chievo. Petkovic ha preferito risparmiargli la notturna e il gelo dello Juventus Stadium: il tedesco si era allenato solo lunedì, veniva considerato a rischio stiramento. In questi giorni cercherà di rodare e migliorare la condizione atletica e sarà lui stesso a valutare se pronto o meno per tornare in campo contro il Chievo. Qualche calcolo forse lo farà anche Petkovic in previsione degli impegni ravvicinati: martedì prossimo all’Olimpico si giocherà la partita di ritorno con la Juventus, un appuntamento che vale l’ingresso alla finale di Coppa Italia, e allora Klose potrebbe allenarsi e prepararsi in funzione della sfida con i bianconeri. Quattro giorni dopo, la Lazio sarà di scena a Marassi con il Genoa, il 6 arriverà la convocazione della Germania, il 9 è in calendario il big-match all’Olimpico con il Napoli e poi scatteranno i sedicesimi di Europa League con il Borussia Moenchengladbach. Un ciclo terribile di impegni che fa comprendere come sia necessario gestire e dosare le forze del fuoriclasse tedesco, che nella passata stagione si era fermato nel momento decisivo della volata verso la Champions.

DIFESA – Se Klose resterà in dubbio, Petkovic conta di recuperare almeno due difensori per il Chievo. Gli esami clinici hanno scongiurato l’ipotesi di lesioni muscolari per Konko. Il francese, però, lunedì avvertiva ancora dei fastidi e così è stato escluso dalla lista dei convocati per Torino. Per lo staff medico è abile e arruolabile, dipenderà dalle sue sensazioni. Il tecnico spera di ritrovarlo subito a disposizione, ma qualche punto interrogativo è logico mantenerlo. Di sicuro potrà contare su Dias: scontata la squalifica in Coppa Italia e assorbito l’ultimo infortunio muscolare, il brasiliano è pronto a riprendere il suo posto di titolare. Mancherà, invece, Lorik Cana: era diffidato, a Palermo ha preso un altro cartellino giallo, il giudice Tosel lo ha squalificato.

LUNGODEGENTI – A proposito di difensori, messo fuori rosa Diakitè dalla società per non aver rinnovato il contratto, Petkovic sta cercando di riportare a contatto con i titolari Marius Stankevicius. Il lituano, che non gioca una partita ufficiale con la Lazio da un anno, è tornato in campo in autunno con la propria nazionale, ma continua a convivere con i soliti fastidi al tallone d’Achille operato prima dell’estate. Ora sta meglio e dovrebbe tornare presto a riaffacciarsi almeno nella lista dei convocati. Verso la fine della settimana dovrebbe cominciare a intensificare i ritmi degli allenamenti Honorato Ederson, su cui lo staff medico si sta impegnando per risolvere in modo definitivo le sue problematiche. Dopo un ciclo di lavoro per riequilibrare la postura, si sta allenando in palestra con l’obiettivo di accrescere il tono muscolare. Tra qualche giorno dovrebbe riprendere a correre ed entrare nell’ultima fase di riavvicinamento alle partite. «Vorrei saperlo anch’io quando rientrerà, ma l’importante è recuperarlo al 100 per cento e in modo definitivo» ha sospirato Petkovic due giorni fa a Formello prima di volare verso Torino.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy