Klose ci prova per il Bologna

Klose ci prova per il Bologna

Campo o panchina? E’ questo il dilemma di Petkovic. Klose sì, Klose no? Una domanda da un milione di dollari. Miro ci prova, non si arrende, ha dato la sua disponibilità. La verità si conoscerà oggi pomeriggio, dopo la seduta di rifinitura in programma a Formello. Klose corre sempre di…

Campo o panchina? E’ questo il dilemma di Petkovic. Klose sì, Klose no? Una domanda da un milione di dollari. Miro ci prova, non si arrende, ha dato la sua disponibilità. La verità si conoscerà oggi pomeriggio, dopo la seduta di rifinitura in programma a Formello. Klose corre sempre di più, ieri è rientrato in gruppo, ha partecipato alla partitella a campo ridotto. Sta molto meglio, potrebbe convincere il tecnico a farlo giocare, le sorprese non possono essere escluse. L’ipotesi più concreta, ad oggi, prevede la presenza del Kaiser in panchina. Le condizioni di Miro fanno felici tutti, tecnici e compagni, dirigenti e tifosi. Lo scontro diretto contro l’Inter s’avvicina, si disputerà sabato sera,
Unico dubbio in attacco In difesa riecco la coppia Biava-Ciani. Cavanda fa gli straordinari, Radu intoccabile a sinistrail tedesco non mancherà.

KONKO – Petkovic ha preso delle decisioni in linea di massima, sta pensando ad una Lazio con Floccari punta centrale. A Bologna è prevista neve, rischiare Klose non è consigliabile. Sergio resta sul filo, attende la chiamata, è in pole su Kozak, rimarrà in bilico sino all’ultimo. Il dubbio Klose tiene in ostaggio le scelte, il resto dell’undici anti-Bologna sembra deciso. Bizzarri sostituirà Marchetti, il portiere titolare dovrebbe rientrare contro l’Inter. In difesa si rivedrà la coppia Biava-Ciani, a destra toccherà a Cavanda. Konko non è a disposizione, non si sente pronto, continua ad accusare fastidi al piede sinistro. Ieri ha parlato con Petkovic, il colloquio è durato qualche minuto, il francese ha ottenuto il permesso per non allenarsi. Lo staff medico per giorni l’ha sottoposto ad un trattamento specifico, l’ha tenuto a riposo, ritiene che il protocollo riabilitativo sia stato eseguito con successo. Konko ha ricominciato ad assentarsi, era già accaduto l’anno scorso e la società pensò di rintracciare un nuovo esterno destro. La speranza è che si riprenda, a volte perde sicurezza, s’intimorisce quando accusa problemi fisici. Cavanda è esploso, ma non può tirare la carretta.

CENTROCAMPO – Tutto deciso a centrocampo: Ledesma sarà il punto di riferimento davanti alla difesa, di fronte a lui si piazzeranno Candreva, Hernanes, Gonzalez e Mauri. Gli esterni hanno riposato in Europa, sono carichi, possono essere decisivi. Non sarà facile domani sera a Bologna, i rossoblù hanno sempre segnato almeno un gol nelle ultime 18 gare giocate al Dall’Ara (la statistica considera i risultati ottenuti nelle ultime due stagioni). Il totale è di 30 reti, l’ultimo digiuno casalingo risale al 22 gennaio scorso (0-0 contro il Parma).

ZARATE – Petkovic diramerà l’elenco dei convocati nel pomeriggio. Resteranno a casa Marchetti, Konko, Brocchi, Dias e Rocchi. Il portiere spera di rientrare sabato contro l’Inter, Konko sarà ricontrollato, sul suo conto non ci sono certezze. Brocchi e Dias difficilmente ce la faranno per sabato prossimo: proveranno a tornare in gruppo in settimana, vorrebbero giocare prima dell’arrivo del 2013. Sta meglio Zarate, è reduce da due settimane di stop, s’era fermato prima del match interno col Tottenham, accusò un problema muscolare. Ieri s’è rivisto in campo, potrebbe andare in panchina. Petkovic parlerà in conferenza alle 13, la seduta di rifinitura è prevista subito dopo. La Lazio partirà nel pomeriggio per raggiungere Bologna.

I TIFOSI – Ultimo giorno per acquistare i biglietti del settore ospiti del Dall’Ara: saranno in vendita nei punti VivaTicket (costo 20 euro più diritti) sino alle 19, l’acquisto è vietato ai residenti del Lazio ad eccezione dei possessori della tessera del tifoso. A Bologna è prevista la presenza di un buon numero di tifosi, la trasferta è vicina, il tempo non sarà clemente, ma i fedelissimi biancocelesti non si fermano davanti a nulla.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy