Klose entra nella storia

Klose entra nella storia

Votate, votate, non fermatevi. Oltre tremila click, s’è scatenato il popolo laziale. Votate il centravanti più forte della Lazio, il sondaggio è partito ieri sul sito del Corriere dello Sport-Stadio, proseguirà nei prossimi giorni, è rimasto aperto. Votate, fedelissimi biancocelesti, dite la vostra, date una preferenza. In corsa ci sono…

Votate, votate, non fermatevi. Oltre tremila click, s’è scatenato il popolo laziale. Votate il centravanti più forte della Lazio, il sondaggio è partito ieri sul sito del Corriere dello Sport-Stadio, proseguirà nei prossimi giorni, è rimasto aperto. Votate, fedelissimi biancocelesti, dite la vostra, date una preferenza. In corsa ci sono grandi bomber, abbiamo preso in esame campioni del calibro di Vieri, Crespo, Salas, Boksic, Riedle, Casiraghi, i protagonisti degli ultimi venti anni. E in più abbiamo aggiunto Bruno Giordano e Chinaglia andando indietro nel tempo, ma non troppo. Bomber che appartengono ad un calcio moderno, recente, immortalato dalle televisioni. Bomber che hanno segnato tanto, centravanti di professione. Non considerando Mancini e Signori (seconde punte), lasciando comunque un posto di riguardo all’inimitabile Silvio Piola (eroe di un calcio d’antan), abbiamo puntato l’attenzione sul resto degli attaccanti. Quelli che si sono resi protagonisti dal 1990 ad oggi aggiungendo due assi degli anni ’70 e ’80 come Chinaglia e Giordano.

LA SFIDA – In tremila e passa hanno partecipato al sondaggio e il dato sta crescendo, è destinato ad aumentare. E’ nato un testa e testa tra Chinaglia e Klose, in pole è balzato Long John, ma la distanza tra i due è minima. A ruota seguono tutti gli altri: Crespo, Giordano, Vieri, Salas, Boksic, Casiraghi e Riedle. Uomini-gol, arieti d’area di rigore, scardinatori di difese, finalizzatori unici, basta citare i loro nomi per riportare alla mente sfide memorabili, gol, prodezze e vittorie. Klose è già entrato nella storia della Lazio, gli è bastato un anno per entrare nel cuore dei tifosi, per vedere il suo nome scritto negli almanacchi e negli album di famiglia. E’ un attaccante incredibile, per completezza di gioco e talento forse uno così non si era mai visti negli ultimi decenni. Freddezza sotto porta, intelligenza tattica, classe e umiltà al servizio dei compagni, sacrificio e assist. Ha il senso di gioco di un centrocampista, ha l’istinto dei killer d’area di rigore. Sarà il sondaggio a decretare il verdetto, sarete voi, tifosi laziali, a scegliere. Klose e Chinaglia, si riparte da loro, dai più votati finora. Che sfida, che goleador, che bellezza.

LA FORZA – Klose nella storia, bomber acclamato, campione riconosciuto. Ieri s’è schierato al suo fianco Oliver Bierhoff, team manager della Germania. Ha difeso Klose dagli attacchi di Uli Hoeness, il suo ex presidente ai tempi della militanza nel Bayern Monaco: «Klose ha fatto tanto per il Bayern e merita la Nazionale. Le parole di Hoeness mi sono sembrate insultanti. E non va bene, dobbiamo sostenerci e non creare motivi d’attrito» . Klose si scalda, venerdì la sua Nazionale affronterà l’Irlanda del Trap e il 16 ottobre sfiderà la Svezia, sogna nuovi gol per centrare nuovi record (in primis quello di Gerd Muller, il cannoniere tedesco più prolifico). Klose è nato per fare storia.

fonte: CdS

Simone Davide

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy