Klose, straordinari per arrivare prontissimo

Klose, straordinari per arrivare prontissimo

Pasqua con chi vuoi, derby con Klose. Due settimane alla sfida, lui è già in campo. Tenetevi forte: la corsa si fa sempre più veloce, il palleggio sempre più intenso, la fame sempre più insaziabile, il rientro sempre più vicino. Corre verso il derby, Miro Klose. Corre, accelera, lancerà lo…

Pasqua con chi vuoi, derby con Klose. Due settimane alla sfida, lui è già in campo. Tenetevi forte: la corsa si fa sempre più veloce, il palleggio sempre più intenso, la fame sempre più insaziabile, il rientro sempre più vicino. Corre verso il derby, Miro Klose. Corre, accelera, lancerà lo sprint in questa settimana. Ha lavorato anche ieri, di domenica, nel primo giorno di riposo concesso da Petkovic. Fa gli straordinari, recupera il tempo perso, anticipa il futuro, punta la Roma.
IL DESTINO – Ha voglia di campo e di gol, il Kaiser. L’8 aprile non è così lontano, prima della partitissima ci saranno da affrontare Catania e Fenerbahce, ma il derby è il derby. Come lui non c’è nessuno, lo sa bene la Lazio. Li ha vinti tutti i derby, ha fatto tre su tre segnando due volte. Ha fatto la storia: il primo l’ha deciso allo scadere (16 ottobre 2011, 2-1), il terzo realizzando il gol del sorpasso (segnò la rete del momentaneo 2-1 nel match d’andata della stagione in corso). Senza Klose è tutta un’altra cosa: è calato il buio sul terzo posto, le vittorie si sono dissolte, ne è arrivata solo una in campionato, contro il Pescara all’Olimpico. Il rendimento s’è afflosciato, la media punti s’è rivelata da retrocessione, s’è segnato di meno, è stato un calo continuo in Italia. Klose sta tornando, ha iniziato ad allenarsi nei giorni scorsi, sabato mattina ha corso insieme al gruppo. La tabella di marcia la sta seguendo scrupolosamente, le cure hanno dato i giusti frutti, la condizione atletica migliora. L’obiettivo si conosce: Miro domani dovrebbe allenarsi con i compagni e così per sempre. Lavora sul fondo, ha iniziato a palleggiare venerdì, ad effettuare con cautela i cambi di direzione, gli manca la partitella. Petkovic si presenterà alla ripresa con un Klose in più, si giocherà l’asso nel finale di stagione. Vlado lo convocherà per Lazio-Catania di sabato prossimo, deciderà in corsa se schierarlo dall’inizio (ipotesi ad oggi improbabile) o se lo sgancerà in corsa. Il 4 aprile i biancocelesti affronteranno l’andata contro il Fenerbahce (quarti di Europa League), pronosticare il tedesco in campo sembra un azzardo. Al derby ci sarà, questo è poco ma sicuro, cadrà a distanza di pochi giorni dall’andata con i turchi. Miro vuole arrivare in buone condizioni alla partitissima se non al top.

LA RINCORSA – Il gioco si rifà duro e i duri si rimettono a giocare. Miro è rimasto fuori due mesi, troppo tempo. L’infortunio di Genova è alle spalle, può guardare al futuro. Tornerà al momento giusto, proverà a risollevare la Lazio in campionato, a spingerla ancora di più in Europa, aspettando la finalissima di Coppa italia. E’ tornato nel periodo più caldo, il calendario proporrà impegni multipli e una raffica di big match: Catania a parte (30 marzo), i biancocelesti affronteranno la Roma (8 aprile), il Fenerbahce due volte (4 e 11 aprile) e la Juventus (15 aprile). Saranno tre settimane lunghissime, inizieranno oggi. Klose continuerà ad allenarsi a Formello, ritroverà i compagni domani alle 17, è l’appuntamento fissato da Petkovic per la ripresa dei lavori.

I GOL – Klose per il futuro, non solo per il derby. Il suo rientro dà ossigeno e speranza, sarà uno stimolo per tutti. I compagni lo aspettano, sanno quanto sia importante. Klose cambia gli equilibri delle partite, incide sulla produttività degli schemi, mette apprensione agli avversari, infonde sicurezza alla squadra, le dà profondità. C’è una Lazio con Klose ed una senza, lo dicono i numeri. La prima è riuscita ad arrampicarsi sino al terzo posto, la seconda è sprofondata a meno 7 punti dal gradino Champions. Bentornato Miro, urlano i tifosi. Lo aspettano in campo, vogliono riabbracciarlo, quanto è mancato! La scossa Klose avrà il potere di scuotere la Lazio, è più di una speranza. Si ricomincia da lui, tenetevi forte

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy