L’URLO – Cavanda: “Non mi sento un sostituto! Ora sono maturo”

L’URLO – Cavanda: “Non mi sento un sostituto! Ora sono maturo”

ROMA – Giornata di dichiarazioni in casa Lazio. Ai microfoni di dhnet.be, ha parlato Luis Pedro Cavanda: “Il mercato è stato fatto per tornare in Europa. Un acquisto come De Vrij si è aggiunto a calciatori esperti e talenti già presenti. Da Biglia e Klose ho imparato tanto. Abbiamo dimostrato…

ROMA – Giornata di dichiarazioni in casa Lazio. Ai microfoni di dhnet.be, ha parlato Luis Pedro Cavanda: “Il mercato è stato fatto per tornare in Europa. Un acquisto come De Vrij si è aggiunto a calciatori esperti e talenti già presenti. Da Biglia e Klose ho imparato tanto. Abbiamo dimostrato di essere una buona squadra e ci meritiamo quanto fatto. Concorrenza? Il lavoro paga e io ho sempre risposto presente. Non è facile quando non hai continuità ma sono felice delle mie prestazioni. Si può sempre migliorare. Essere titolare dipende solo dal mister, io non mi sento comunque un sostituto. In campo ho dimostrato di essere all’altezza ma è Pioli a scegliere e dobbiamo accettare le sue decisioni”. Il campionato: “Penso che contro l’Empoli abbiamo offerto, e io personalmente, la miglior partita”.

 

 

Maturazione: “Da giovane ho fatto degli errori e li ho pagati. Adesso sono cresciuto e sono diventato più maturo”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy