L’altra Lazio fa gli straordinari

L’altra Lazio fa gli straordinari

E’ tornato ieri sera dalla Germania, oggi si conoscerà la verità sulle sue condizioni fisiche. La Lazio aspetta novità da Cristian Brocchi, ha effettuato il controllo previsto a Monaco di Baviera. La società comunicherà l’esito della visita e degli esami strumentali nelle prossime ore. Freme anche Petkovic, spera di puntare…

E’ tornato ieri sera dalla Germania, oggi si conoscerà la verità sulle sue condizioni fisiche. La Lazio aspetta novità da Cristian Brocchi, ha effettuato il controllo previsto a Monaco di Baviera. La società comunicherà l’esito della visita e degli esami strumentali nelle prossime ore. Freme anche Petkovic, spera di puntare su Brocchi in tempi più o meno brevi, non prima di fine settembre. Difficile fare previsioni, è ancora presto, bisognerà conoscere la diagnosi fatta dal professor Muller Wohlfhart, lo specialista tedesco che lo ha in cura da metà aprile.

RADU -Brocchi è un campione da recuperare, farebbe comodissimo al tecnico bosniaco-croato, gli sta tenendo un posto in caldo. Il futuro è adesso, non c’è tempo da perdere. E’ iniziata la settimana di pausa, non sarà una vacanza per tutti. La Lazio sgobberà, è scesa in campo ieri mattina, oggi effettuerà una doppia seduta e da domani a venerdì si allenerà una volta al giorno. Petkovic concederà riposo durante il week-end, d’ora in avanti il lavoro dovrà essere organizzato in modo diverso per via della rosa extralarge. Sono previsti allenamenti divisi, sono in programma due amichevoli. La società non ha comunicato i giorni in cui saranno svolte, la prima potrebbe essere disputata già oggi pomeriggio, al massimo domani. Lo stop del campionato servirà per recuperare la maggior parte degli infortunati. Stanno tutti meglio, hanno bisogno di lavorare atleticamente per entrare in forma. Radu, Diakitè e Cana hanno saltato la sfida col Palermo, sfrutteranno i prossimi giorni per ricondizionarsi fisicamente. Il romeno e il francese sono reduci da lunghi stop: Radu è rimasto fermo cinque mesi, Diakitè è inattivo dal 20 luglio e ha un deficit muscolare del 20 per cento. Cana è alle prese con un problema alla schiena, ormai in via di risoluzione. Sta rientrando Stankevicius, sono passati tre mesi dall’operazione al tendine d’Achille della caviglia destra. Il difensore lituano stamane effettuerà le visite di idoneità alla clinica Paideia: aspetta un segnale da Petkovic, spera di allenarsi nel gruppo di lavoro principale.

I NAZIONALI – Saranno due settimane lunghe, serviranno per ricaricare le batterie in vista del faticoso tour de force previsto alla ripresa dei giochi. Faranno gli straordinari anche Klose, Lulic, Gonzalez e Alfaro, sono stati convocati dalle rispettive Nazionali per gli impegni di qualificazione ai Mondiali 2014 (tutti in campo il 7 e l’11 settembre). La Germania affronterà le Far Oer (ad Hannover) e l’Austria (a Vienna), la Bosnia giocherà contro Liechtenstein (a Vaduz) e Lettonia (a Zenica). Impegni in Colombia (a Barranquilla) e contro l’Ecuador (a Montevideo) per l’Uruguay di Gonzalez, sarà a disposizione da giovedì 13 settembre.

MAURI – Mauri non smette di gioire per la vittoria col Palermo: <i>«Siamo sempre più compatti e i risultati cominciano a vedersi. E’ sempre importante vincere in casa, nel nostro stadio, soprattutto se ci permette di rimanere in testa alla classifica. Adesso sfrutteremo la sosta per migliorare ancora, continuiamo cosi!»

fonte: corriere dello sport

Simone Davide-Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy