Lazio a rapporto,niente riposo

Lazio a rapporto,niente riposo

Riposo? Neanche per sogno. Tutti puniti, tutti a Formello, tutti a rapporto da Petkovic alle dieci in punto. Tutti in campo, l’allenamento di stamane è stato fissato ieri dopo la sconfitta di Catania, non era in programma. L’allenatore aveva deciso di concedere un giorno di riposo alla Lazio, lo scempio…

Riposo? Neanche per sogno. Tutti puniti, tutti a Formello, tutti a rapporto da Petkovic alle dieci in punto. Tutti in campo, l’allenamento di stamane è stato fissato ieri dopo la sconfitta di Catania, non era in programma. L’allenatore aveva deciso di concedere un giorno di riposo alla Lazio, lo scempio del Cibali l’ha spinto a cambiare i programmi. Non è soltanto una punizione, è una decisione necessaria per ripartire, per riflettere, per stare insieme, per guardarsi negli occhi, interrogarsi e dare risposte convincenti. La squadra stamattina si ritroverà nel centro sportivo, analizzerà gli errori commessi contro i siciliani, dovrà
C’è apprensione per le condizioni di Hernanes: ieri zoppicava, è in forte dubbio per il derbydare spiegazioni precise.

NELLO SPOGLIATOIO – Tutti dovranno assumersi le responsabilità e garantire una reazione immediata. La aspetta l’allenatore, non esente da colpe, la pretende la società. Lotito e Tare sono rimasti di ghiaccio ieri al Cibali, il presidente a fine gara s’è recato negli spogliatoi insieme al direttore sportivo. Si sono intrattenuti nello stanzone, si sono fatti sentire. Si sono anche confrontati con Petkovic. E’ normale che accada dopo una sconfitta del genere. Lotito e Tare dopo ogni partita fanno visita alla squadra, ma quella di ieri non è stata certamente una visita di piacere. Non è escluso che Lotito incontri i giocatori in settimana. C’è il derby domenica e il presidente ha chiesto risposte immediate.

HERNANES – Tutti a Formello, col groppo in gola, in ansia per Hernanes. E’ uscito nell’intervallo per problemi muscolari. Alla vigilia del match di Catania aveva accusato un risentimento al quadricipite della coscia sinistra, ieri Petkovic ha preferito lasciarlo negli spogliatoi dopo i primi 45 minuti, meglio non rischiare. Le condizioni del brasiliano vanno valutate attentamente, si parla anche di un problema ad un polpaccio, è una notizia da approfondire nelle prossime ore. Hernanes è in dubbio, ha lasciato lo stadio di Catania zoppicando un po’, non era in perfetta forma. Hernanes preoccupa, la sua assenza sarebbe pesante. Al Cibali non ha offerto una prova convincente, è stato deludente così come gli altri compagni. Ma il tecnico spera di averlo a disposizione nel derby, può fare la differenza con un colpo, deve darsi una mossa anche lui. Considerando le condizioni e lo stato di forma, se non sarà costretto a fermarsi, il brasiliano riposerà giovedì sera in Europa, non affronterà il Panathinaikos, è più di una sensazione. Petkovic organizzerà il turnover, ma non potrà permettersi altre figuracce. Una è stata fatta ieri, all’Olimpico fra tre giorni serviranno le prime risposte concrete. La società e i tifosi tengono all’Europa, c’è da difendere il primato nel girone, c’è da ipotecare la qualificazione ai sedicesimi o comunque avvicinarla.

KLOSE – Contro la Roma rientrerà Klose, ha scontato ieri il turno di squalifica (fu ammonito contro il Torino, era in diffida). Sta sfruttando lo stop disciplinare per riposare e rigenerarsi, lavora con l’obiettivo di arrivare fresco e pimpante al derby. Sarà recuperato anche Marchetti, da oggi tornerà ad allenarsi in gruppo, ha risolto il problema muscolare alla coscia destra. Il portiere titolare rientrerà giovedì sera, contro il Panathinaikos farà le prove generali in vista del derby. Niente da fare per Ederson, il suo rientro era stato previsto per oggi, in realtà salterà anche l’impegno europeo e la partitissima contro la Roma. Ha bisogno di altro tempo per recuperare.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy