Lazio e Roma blindano i play-off

Lazio e Roma blindano i play-off

Non sbagliano le due squadre romane nella penultima giornata della stagione regolare del Campionato Primavera. La Roma batte in casa la Virtus Lanciano per 4-0, gol di Battaglia e Verde, doppietta di Ferri. La Lazio, in trasferta, vince contro il Vicenza per 3-2, doppietta di Keita e rete di Vilkatis.…

Non sbagliano le due squadre romane nella penultima giornata della stagione regolare del Campionato Primavera. La Roma batte in casa la Virtus Lanciano per 4-0, gol di Battaglia e Verde, doppietta di Ferri. La Lazio, in trasferta, vince contro il Vicenza per 3-2, doppietta di Keita e rete di Vilkatis. Vince ad Ascoli anche l’altra capolista Catania per 4-0 che raggiunge quindi in vetta la Lazio a quota 56. Non perde terreno nemmeno il Palermo che vince di misura in casa del Napoli con la rete di Goldaniga e spera ancora nell’accesso diretto alle finali. Una vittoria importante soprattutto per la Roma che raggiunge l’aritmetica certezza dei playoff come una delle due miglior quinte classificate. Grande concentrazione per i ragazzi di De Rossi, nell’ultima gara in casa, contro la Virtus Lanciano, dopo le due sconfitte contro Lazio e Pescara. La Roma si dimostra padrona del campo sin dai primi minuti di gioco. La partita si sblocca al 5′ con uno spettacolare pallonetto al volo di Battaglia che porta subito in vantaggio i giallorossi. Qualche minuto Bumba prova il raddoppio, ma purtroppo per lui il match si conclude al 15′ a causa di un infortunio. La rete arriva comunque al 30′ con Ferri. La Roma è ispirata e continua a proporre gioco. Ci prova Verde (entrato al posto di Bumba), poi di nuovo Ferri, e Catania dai 30 metri. Al 74′, sugli sviluppi di un cross dalla destra, Ferri prova il tiro che viene respinto, ma un reattivo Verde realizza il 3-0 e il suo primo gol in Primavera. La gara sembra ormai conclusa, ma c’è ancora tempo per una bellissima azione di Federico Ricci che sfiora la quarta rete, poi realizzata da Ferri (doppietta) al 86′. Tanta la soddisfazione per i ragazzi di De Rossi, che nonostante la stagione complicata raggiungono il loro obiettivo. Ad attenderli, sabato prossimo, nell’ultima gara della regular season, il Palermo secondo in classifica.

Raggiunge la settima vittoria consecutiva la Lazio, che, seppur a fatica, trionfa a Vicenza. Una vittoria fondamentale per la classifica che vede i biancocelesti in testa a quota 56. Un inizio difficile per i ragazzi di Bollini che, in apertura di match, vanno sotto di un gol realizzato dal dischetto dai padroni di casa. La Lazio non demorde e tira fuori gli artigli: occorre portare a casa i tre punti per essere più tranquilli. Ci pensa un sempre più esplosivo Keita con una personale doppietta. Il risultato di 2-1, però, non tranquillizza la Lazio: Vilkaitis non si fa trovare impreparato e realizza il terzo gol. I biancocelesti mantengono le redini della gara anche nella ripresa, dove nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Keita e il gol del 2-3 che riapre la gara non vanno mai in apprensione portando così a casa una vittoria fondamentale verso le finali. La Lazio deve mantenere la concentrazione per il prossimo match, in casa, contro il Bari: basta solo un pareggio ai biancocelesti per accedere alle finali.

Classifica: Lazio 56, Catania 56, Palermo 54, Napoli 48, Roma 46, Reggina 34, Ascoli 33, Juve Stabia 30, Vicenza 29, Pescara 29, Bari 28, Crotone 23, Ternana 9, Virtus Lanciano 8 .

Il tempo.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy