Pedro Neto fa il fenomeno e i laziali impazziscono!

Pedro Neto fa il fenomeno e i laziali impazziscono!

ROMA – Formello ieri mattina si è scaldata e ha applaudito Pedro Neto, accolto come un piccolo eroe, seguito nei suoi primi passi alla Lazio quasi con più attenzione di Nani e Caicedo. Si avvertivano, nella tribuna del Fersini, gli sguardi e i sospiri d’approvazione per il portoghese, 17 anni, sbucato a sorpresa alla fine di agosto dal cilindro di Jorge Mendes e del ds Tare, che lo stava seguendo dall’inverno scorso. I duemila di Formello – scrive il Corriere dello Sport – ieri mattina si sono esaltati quando Pedro Neto ha regalato un numero di alta scuola, sciorinando una veronica alla Zidane, la cosiddetta ruleta, giro di 360 gradi su se stesso salendo con la suola sulla palla, per andarsene poi in dribbling. Altro che moneta di scambio per l’affare Keita. Questo ragazzino è un prospetto di stella e ieri è bastata mezz’ora per cominciare a scoprirlo. Sono arrivati anche i primi applausi dei tifosi laziali, si percepiva la simpatia e l’entusiasmo provocato dalle sue prime giocate.  E’ una promessa da svezzare e far crescere con calma, sapendo che aveva già esordito con lo Sporting Braga nel campionato portoghese (segnando dopo 9 minuti) e che aveva firmato con una clausola da 20 milioni di euro perché inseguito da Barcellona e Arsenal. La Lazio lo ha preso con una valutazione complessiva (compreso il riscatto) di 17 milioni. Tra due anni potrebbe diventare il secondo affare più costoso dietro a Zarate della gestione Lotito.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy