Lazio, il punto in uscita: Palombi e Germoni in B, prestito per Neto e Jordao

Lazio, il punto in uscita: Palombi e Germoni in B, prestito per Neto e Jordao

di cittacelesteredazione

ROMA – Il mercato della Lazio entra nel vivo. In attesa della firma di Acerbi e della definitiva fumata bianca per Wesley, il ds Tare è al lavoro anche per piazzare quei giocatori che non rientrano nei piani di Inzaghi. Simone Palombi sarà ceduto al Lecce, neopromosso in Serie B, con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto per la Lazio. In Puglia potrebbe seguirlo anche un suo ex compagno in Primavera, Luca Germoni. Il terzino biancoceleste ha diverso mercato nella serie cadetta, ma tra Crotone, Virtus Entella ed Ascoli potrebbe spuntarla proprio il Lecce di Liverani. Per Luca Crecco invece, in virtù di un contratto in scadenza nel 2019, si cerca una cessione a titolo definitivo, con Brescia e Pescara in pole position. Situazione diversa quella legata ai due portoghesi portati a Formello da Mendes la scorsa estate: Pedro Neto e Bruno Jordao. La Lazio crede nel loro talento, ma con ogni probabilità non partiranno per il ritiro di Auronzo di Cadore, e la società potrebbe decidere di farli partire in prestito per cercare di valorizzarli e fargli fare l’esperienza necessaria per tornare in biancoceleste da protagonisti. Sempre in uscita ci sono Morrison, Prce, Mauricio e Kishna, che si alleneranno a Formello in attesa di scoprire il proprio futuro, che sarà sicuramente lontano da Roma.

Calciomercato Lazio, svolta per il dopo de Vrij: si chiude!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy