Lotito pizzica Conte:”Ha il suo stile”

Lotito pizzica Conte:”Ha il suo stile”

Questa è diversa. Questa non è la finale del 2009, coronamentodi una stagione altalenante e pure di una Lazio controversa. Il cielo sopra quella squadra era sereno solo a prima vista, la bufera era dietro l’angolo. Ora a Formello è primavera piena. È un’altra Lazio. È un’altra finale, la seconda…

Questa è diversa. Questa non è la finale del 2009, coronamentodi una stagione altalenante e pure di una Lazio controversa. Il cielo sopra quella squadra era sereno solo a prima vista, la bufera era dietro l’angolo. Ora a Formello è primavera piena. È un’altra Lazio. È un’altra finale, la seconda dell’era Lotito.

Tre fronti
Ci arriva una squadra che in Italia è con l’Inter una delle due formazioni ancora in corsa su tre fronti. «Ma il calcio non è come le bocce: vince chi arriva al traguardo, non chi ci va più vicino — ha detto Lotito —. La soddisfazione è grande, ma conterà solo vincere la finale. Con la Roma? Spero che la divina provvidenza mi riservi l’avversario più consono». Che intanto si gode un piccolo record: una vittoria e due pareggi su 3 gare con la Juve. Conte non è riuscito mai a battere Petkovic. E proprio all’allenatore juventino, e alla sua ironia per l’arbitraggio, Lotito ha mandato una frecciata: «Ognuno ha il suo stile…».

Uefa
Stile a cui la Lazio tiene: basti ricordare l’appello di Lotito ai tifosi dopo la sentenza Uefa sul caso Tottenham. Sentenza ufficializzata ieri: oltre al turno a porte chiuse (pena sospesa con la condizionale), c’è anche una di 140 mila euro per episodi di razzismo anche nella trasferta slovena di Maribor. Nella decisione, come anticipato, c’è esplicito il riferimento al raid di Campo de Fiori.

Gonzalez – 2018
Esplicito è stato anche Lotito su Gonzalez: «Gli abbiamo rinnovato il contratto». L’accordo è fatto: 1,2 milioni fino al 2018. L’uruguaiano l’ha festeggiato segnando alla Juve, regalando alla Lazio la 7a finale di Coppa Italia. Mica un dettaglio: 5 su 6 vinte. Petkovic invece ha perso tutte e due le finali di Coppa di Svizzera disputate. Per una volta, sarà la Lazio a dover trascinare il tecnico.

La Gazzetta dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy