Lazio all’assalto di Kolo Tourè

Lazio all’assalto di Kolo Tourè

di Daniele Rindone ROMA – Un sogno, un colpo clamoroso per dare la scossa al mercato e stupire i tifosi. La Lazio ha lanciato l’assalto a Kolo Tourè, difensore centrale del City di Mancini. I contatti sono avviati, Lotito e Tare si sono mossi, hanno presentato un’offerta agli inglesi. La…

di Daniele Rindone

ROMA – Un sogno, un colpo clamoroso per dare la scossa al mercato e stupire i tifosi. La Lazio ha lanciato l’assalto a Kolo Tourè, difensore centrale del City di Mancini. I contatti sono avviati, Lotito e Tare si sono mossi, hanno presentato un’offerta agli inglesi. La notizia si è diffusa in Francia e ha trovato conferma in Inghilterra. La Lazio sta provando a chiudere l’operazione, non è semplice per via dei costi elevati, ma qualche spiraglio c’è. Le cifre sono rimaste top secret, si possono seguire alcune tracce: Tourè ha un contratto sino al 2013, senza rinnovo a giugno si libererà a parametro zero. La valutazione del cartellino non può essere altissima, uno dei grandi problemi è rappresentato dall’ingaggio. La Lazio sarebbe pronta a riconoscergli un contratto lungo, in questo modo spalmerebbe la cifra. Tourè deve fare una scelta di vita se vuole l’Italia: al City è chiuso da Lescott e Kompany, non ha spazio. Ha guadagnato tanto in questi anni tra base fissa e bonus a obiettivo. E’ extracomunitario, la casella è vuota, non ci sarebbero problemi di tesseramento.

GLI SCENARI –

Il mercato è strano, il Manchester City pochi giorni fa ha strappato il baby Marin (terzino sinistro romeno) ai biancocelesti, per farsi perdonare potrebbe favorire il trasferimento di Tourè, magari con la benedizione di Mancini. In pochi possono permettersi di bussare alla porta dello sceicco Mansour e chiedere uno dei suoi uomini. Lotito ci sta provando, ha agito nell’ombra: «La difesa? Stiamo lavorando» , s’è lasciato sfuggire qualche giorno fa. Insieme a Tare sta inseguendo il sogno Tourè, è l’uomo scelto per rinforzare la difesa. Ha esperienza internazionale, è un vincente, si assocerebbe a Dias, formerebbero una coppia di grande impatto.
Kolo Habib Tourè è ivoriano, è fratello di Yaya Tourè, uno dei gioielli del City, ex Barcellona. Dal 2002 al 2009 ha giocato nell’Arsenal, si era fatto conoscere nell’Asec Mimosas, squadra di Abidjan (Costa d’Avorio). Con i Gunners ha vinto la Premier League, ha bissato il successo nella scorsa stagione col City. Il Manchester l’ha acquistato nel 2009, ne diventò capitano. Con i Citizens ha vissuto gioie e dolori: nel 2011 è risultato positivo ad un controllo antidoping ed è stato sospeso, è una storia passata.

MOLEDO-REVER –

Tourè è il sogno, la Lazio aspetta una risposta dal City, i prossimi giorni saranno decisivi. A questo punto passano in secondo piano le candidature brasiliane di Rodrigo Moledo dell’Internacional Porto Alegre ed Humberto Rever dell’Atletico Mineiro. Sono nomi che possono tornare d’attualità in caso di fallimento dell’operazione Tourè. La Lazio ha lavorato nell’ombra: ha dovuto rinunciare a Breno, ha mollato Xandao e ha incassato lo stop di Preziosi per Granqvist. La società non è rimasta ferma, è passata all’attacco, vuole centrare un colpo. Il mercato non potrà concludersi in modo deludente. Petkovic ha bisogno di un vero rinforzo difensivo.

AOGO –

La Lazio si muove, i tifosi non aspettavano altro. Sono arrivate notizie dalla Germania, il procuratore di Dennis Aogo, terzino sinistro dell’Amburgo, ha parlato al sito sussidiario.net. Gordon Stipic ha strizzato l’occhio a Lotito: «Ci sono possibilità che Aogo giochi in Italia, a lui piacerebbe misurarsi in questo campionato. Nei prossimi giorni potrebbero cambiare alcune cose…» . Aogo vuole lasciare la Germania, ha rotto con i tifosi tedeschi. Nei giorni scorsi si è sfogato con i media locali, ha attaccato i supporter dell’Amburgo per le violenti critiche ricevute dopo l’ultima annata. Aogo sogna la Lazio, ma costa circa 6 milioni, senza sconto l’affare non si farà. Dennis è stato compagno di Klose in Nazionale, lo riabbraccerebbe con gioia. Il mercato chiuderà i battenti il 31 agosto, domani i biancocelesti esordirenno in Europa League contro il Mura 05 (andata play off), domenica in campionato contro l’Atalanta. Una sorpresa ci sarà, almeno una.

 

(fonte Cds)

 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy