Lulic ritorna a centrocampo

Lulic ritorna a centrocampo

ROMA – Nell’autunno 2011 lo aveva inventato interno sinistro. Forse la miglior stagione di Lulic con la Lazio. Si era fatto male Brocchi al piede, Reja era in emergenza e disegnò il centrocampo a rombo. Ledesma playmaker, Hernanes trequartista, Gonzalez e Lulic i mediani incursori, Klose e Cisse (oppure Rocchi…

di redazionecittaceleste

ROMA – Nell’autunno 2011 lo aveva inventato interno sinistro. Forse la miglior stagione di Lulic con la Lazio. Si era fatto male Brocchi al piede, Reja era in emergenza e disegnò il centrocampo a rombo. Ledesma playmaker, Hernanes trequartista, Gonzalez e Lulic i mediani incursori, Klose e Cisse (oppure Rocchi e Sculli) in attacco. Una bellissima Lazio a cui l’infortunio del tedesco, nel girone di ritorno, tolse la possibilità di agganciare i preliminari di Champions. Il friulano, appena tornato a Formello, aveva pensato di riportare Lulic a centrocampo. La mossa, nel derby con la Roma, non funzionò benissimo. Ma era una partita complicata e la Lazio aveva sofferto il palleggio della squadra di Garcia. Domenica, contro il Parma, la mossa di spostare Lulic in zona centrale ha pagato. Onazi e Cana erano ammoniti e la squadra biancoceleste faticava a ripartire. A metà ripresa l’ingresso di Keita e lo spostamento del bosniaco hanno prodotto il cambio di passo. E’ aumentata la pericolosità della Lazio, capace di ribaltare il gioco e di proiettarsi a ripetizione nell’area di rigore degli emiliani. 

 

GONZALEZ KO – Considerando l’emergenza a centrocampo, Reja sta pensando di confermare Lulic nel ruolo di mezz’ala sinistra. Il bosniaco potrebbe giocare al centro anche domenica prossima con la Sampdoria. Ledesma deve scontare un altro turno di squalifica, difficilmente Gonzalez riuscirà a recuperare. L’uruguaiano si è fermato dopo Marassi per un fastidio al polpaccio. Ieri non si è allenato, anche oggi resterà a riposo. Non sono previsti esami, ma non sta benissimo. Bisognerà verificare le sue condizioni nei prossimi giorni.

BIGLIA SPERA
– Ieri, invece, è tornato a muoversi il playmaker argentino ex Anderlecht. Si era infortunato durante la partita con il Milan. Infrazione alla costola riportata a causa di un’entrata durissima di Essien. Sta molto meglio. Ci sono possibilità di recupero da monitorare nei prossimi giorni. Biglia è deciso a rientrare con la Samp, ha già dato la disponibilità a Reja e Bollini. Ovviamente servirà il via libera dello staff medico. Ma il fatto che abbia ripreso a correre è già una buona notizia. Ha saltato solo la partitella per evitare contatti e contrasti.

TRIDENTE
– Qualora il recupero di Biglia andasse a buon fine, come tutti sperano a Formello, Reja potrebbe riproporre il 4-3-3 con l’argentino in cabina di regia affiancato da Onazi e da Lulic. Il bosniaco entrerà in concorrenza con Stefano Mauri. Il capitano si era mosso da finto centravanti a Marassi e da trequartista con il Parma. Può all’occorrenza muoversi anche da mezz’ala, è sulla via del totale recupero, sta ritrovando il ritmo giusto della partita, ma domenica ha patito il doppio impegno ravvicinato. Con Lulic a centrocampo, si potrebbe rivedere il tridente più offensivo impiegato nel finale con il Parma e formato da Candreva, Klose e Keita.

NOVARETTI KO
– Oggi all’ora di pranzo l’argentino si presenterà alla clinica Paideia per i controlli. E’ uscito per un fastidio muscolare all’inserzione degli adduttori. E’ quasi fuori per la partita con la Sampdoria. Reja spera di recuperare almeno Andrè Dias, ma solo domani il brasiliano riprenderà ad allenarsi. Le sue condizioni sono ancora accompagnate da un punto interrogativo. Altrimenti toccherà a Lorik Cana in coppia con Biava. Tra i pali resterà Federico Marchetti, preferito a Berisha. Oggi la Lazio non si allenerà. Reja ha preferito riportare tutti sul campo ieri mattina per concedere riposo nella giornata odierna. A Formello si è giocata un’amichevole con la Primavera di Inzaghi. E’ finita 3-0 con doppietta di Helder Postiga e gol di Kakuta. La ripresa è fissata per domani.

Corriere dello Sport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy