Media da 7 in pagella

Media da 7 in pagella

Meriterebbe 8.5 per quando visto in questa fase della stagione, quella targata Petkovic per intenderci, 5.5 per la fase finale della passata stagione dove subì la seconda beffa consecutiva da parte dell’Udinese e non centrò la zona Champions League .Ecco le cifre: partite 39, punti 65 con 20 vittorie, 5…

Meriterebbe 8.5 per quando visto in questa fase della stagione, quella targata Petkovic per intenderci, 5.5 per la fase finale della passata stagione dove subì la seconda beffa consecutiva da parte dell’Udinese e non centrò la zona Champions League .
Ecco le cifre: partite 39, punti 65 con 20 vittorie, 5 pareggi e 14 ko. Gol segnati 57, quelli incassati 52. Cannonieri Klose con 14 reti, seguono Hernanes con 12, Mauri e Candreva 6 a testa. Una Lazio capace dopo 14 anni di vincere il derby in trasferta, di rifilare tre gol a Napoli e Inter in lotta per un posto nell’Europa che conta ma anche di essere presa a pallonate dal Palermo (1-5) oppure di naufragare a Novara contro l’ultima in classifica. E poi il ko di Udine senza tirare mai in porta a chiudere un bilancio agrodolce, senza dimenticare la batosta presa dall’Atletico Madrid in Europa League. Poi la musica è cambiata, non che i biancocelesti non abbiano avuto qualche altro black-out come a Catania (0-4) però tante vittorie e anche bel gioco mostrato in molte gare. Il derby, le due milanesi ko all’Olimpico e il cammino sicuro in Europa League: la Lazio c’è.

Il Tempo

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy