Mediaset e la Top15 degli scontenti: Miro al 1°posto

Mediaset e la Top15 degli scontenti: Miro al 1°posto

1) Miroslav Klose L’attaccante della Lazio è il re della classifica, soprattutto dopo aver manifestato pubblicamente il suo malumore. “Mi sento in forma e voglio giocare di più – ha dichiarato qualche giorno fa – Cambiare a gennaio? Parlerò con i dirigenti, nulla è impossibile”. Un vero e proprio invito…

1) Miroslav Klose L’attaccante della Lazio è il re della classifica, soprattutto dopo aver manifestato pubblicamente il suo malumore. “Mi sento in forma e voglio giocare di più – ha dichiarato qualche giorno fa – Cambiare a gennaio? Parlerò con i dirigenti, nulla è impossibile”. Un vero e proprio invito a nozze per i possibili acquirenti, considerato soprattutto il modesto valore di mercato. Un campione così, d’altronde, a chi non farebbe gola?

2) Xherdan Shaqiri Lo svizzero del Bayern segue la scia del laziale. Numerose le squadre interessate, Juve in primis, anche perché Shaqiri ha il contratto in scadenza nel 2016. Molto probabilmente i bavaresi cercheranno di cederlo adesso, onde evitare di perderlo a un quarto del suo valore…

3) Petr Cech Il portierone del Chelsea ha accettato di fare il secondo al giovane talento Courtois. A 32 anni però, è un numero uno non ancora da buttare: per questo, il suo ben celato malumore potrebbe portarlo a cambiare casacca già a partire da gennaio.

4) Mattia Destro Il romanista disse a fine ottobre: “Voglio giocare di più: a fine campionato prenderò le mie scelte“. Consapevole di rimanere perennemente all’ombra di Totti, l’attaccante numero 22 potrebbe anche cambiare aria a gennaio qualora si palesasse qualche interessato. Arsenal, Chelsea e Wolfsburg sono alla finestra.

5) Lucas Podolski Il tedesco ha disputato solamente 191 minuti stagionali all’Arsenal (praticamente poco più di due partite intere): l’Inter segue piacevolmente la pista e potrebbe presentare un’offerta per lo scontento londinese. Alta però, la sua valutazione: 12 milioni di euro.

6) Alessio Cerci Quattro mesi in Spagna sono già abbastanza per il 27enne, che non vede l’ora di andar via da Madrid. 228 minuti sono pochi per lui, che è passato da bandiera del Toro a figurina nell’Atletico. L’Inter, al momento, lo mette in cima alla lista dei desideri.

7) Sebastian Giovinco La “formica atomica” non giocava con Conte e nemmeno con Allegri, pertanto sicuramente farà le valigie. Il mercato di gennaio è una concreta opportunità: la Fiorentina, in carenza di attaccanti, gli ha messo gli occhi addosso anche grazie al prezzo contenuto (Giovinco è in scadenza 30 giugno 2015).

8) Joel Campbell Il giovane attaccante che ai Mondiali ha incantato con la maglia della Costa Rica, è rientrato alla base Arsenal. I 221 minuti giocati sinora, però, lo hanno però reso parecchio scontento: su di lui ha puntato gli occhi l’Inter, decisa più che mai a rinforzare il reparto offensivo.

9) Giampaolo Pazzini L’arrivo di Torres e la non-stima di Inzaghi nei suoi confronti, hanno costretto il “Pazzo”, ormai stufo di giocare solo scampoli di partita, a preparare le valigie. Su di lui hanno messo gli occhi Parma e Lazio, qualora dovesse partire Klose.

10) Alvaro Gonzalez Il “Tata” non sembra far parte del progetto-Pioli alla Lazio. Con l’acquisto di Parolo, l’uruguaiano si sente una seconda scelta e sta dunque meditando l’addio. Da tempo su di lui c’è il Parma, che però reputa eccessiva la richiesta di 5 milioni da parte di Lotito.

11) Pablo Armero L’ex Udinese ha trovato veramente poco spazio nella difesa rossonera, nonostante gli fosse stato promesso il contrario: “Inzaghi mi ha illuso”, ha dichiarato un po’ di tempo fa. Difficile una sua partenza a gennaio, probabilmente tornera in Friuli al termine del prestito annuale.

12) Gonzalo Bergessio L’esplosione di Okaka gli ha fatto terra bruciata attorno, con Mihajlovic che praticamente non lo considera più. “El Toro” è deciso a guardarsi dunque in giro, auspicando una meta desiderata già nella prossima sessione di mercato.

13) Mauro Zarate L’ex laziale, ora al West Ham, dopo un buon avvio di campionato è stato messo nel dimenticatoio dagli inglesi. Su di lui c’è il Torino che, perso Cerci, sta cercando un’ala veloce da schierare là davanti: l’affare si potrebbe concludere.

14) Javier Saviola Arrivato a Verona con la voglia di spaccare il mondo, “el Conejo” è stato invece relegato in panchina da mister Mandorlini. La sua delusione è nota a tutti: per questo, l’ex Barcellona potrebbe andarsene già fra un mese.

15) Urby Emanuelson Preso in estate a costo zero dalla Roma, l’ex Milan ha giocato solo 10 minuti in campionato contro il Cagliari. Troppo pochi per non pensare ad un “Arrivederci Roma”…

 

(SportMediaset – Tgcom24.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy