Memorial Pesciarelli tra emozioni e calcio «Era davvero unico»

Memorial Pesciarelli tra emozioni e calcio «Era davvero unico»

ROMA – E’ andato in scena sabato, allo Stadio Fausto Cecconi, il secondo Memorial Andrea Pesciarelli organizzato dalla Società Amatori Calcio Monterotondo per ricordare il noto caporedattore del Tg5 deceduto due anni fa in seguito ad un incidente stradale. In campo oltre alla locale società dilettantistica, la nazionale Inviati per…

ROMA – E’ andato in scena sabato, allo Stadio Fausto Cecconi, il secondo Memorial Andrea Pesciarelli organizzato dalla Società Amatori Calcio Monterotondo per ricordare il noto caporedattore del Tg5 deceduto due anni fa in seguito ad un incidente stradale. In campo oltre alla locale società dilettantistica, la nazionale Inviati per la Solidarietà formata dai Giornalisti Televisivi che ha visto impegnati tra gli altri Francesco Izzi, Raffaele Genah, Paolo Di Giannantonio, Gimmy Ghione, Bruno Vesica, Fabio Tricoli e Stefano Ziantoni. La testimonianza di Francesco Izzi, che ha ricordato i suoi coloriti duetti con Andrea quando parlavano di Lazio:«Andrea era unico per la sua ironia e per il suo spirito. Questo è un significativo momento di aggregazione e Andrea in questo era un autentico fuoriclasse».

 

 

Non c’era giorno che Andrea non parlasse della sua squadra del cuore della quale non ha mai nascosto tutto il suo amore. Commosso il ricordo del fratello che ha assistito alla partita seduto vicino a Mamma Paola assorta e chiusa nel suo inconsolabile dolore. «Andrea è stato allo stesso tempo un grande uomo e un grande fratello. Questo Memorial se da una parte rinnova il dolore per la sua prematura scomparsa all’altra ci aiuta a sentirlo più vicino a noi tutti». La partita si è conclusa 2-0 per la formazione locale grazie alle reti messe a segno da Giarratana e Barbini nel secondo tempo.

Corriere dello Sport

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy